The news is by your side.

Eccellenza – Terno del Terlizzi sulla ruota (sgonfia) di Vieste

7

Un impalpabile e troppo lento Atletico Vieste torna dalla trasferta di Terlizzi subendo una concente sconfitta per 3-0.

In una gara tutt’altro che spettacolare, i padroni di casa sono stati bravi a capitalizzare le uniche tre occasioni avute con Campo (doppietta, il primo dal dischetto) e De Palo. E dire che mister Pizzulli era costretto ad inventarsi il reparto offensivo stante le assenze di Patierno e Capuozzo per squalifica e Cardascio infortunato. Lo Polito, invece, si affidava allo stesso 11 sceso in campo sette giorni fa nella trasferta di Corato.

Ed era proprio la squadra garganica a tenere in mano il pallino del gioco nella prima mezz’ora di gara, ma il predominio territoriale non portava alla costruzione di azioni da gol.

Questo fino al 30mo, quando l’equilibrio della gara passava totalmente dalla parte dei padroni di casa: slalom di De Palo sulla fascia destra e cross in area che finiva contro il braccio di Corbo. Rigore sacrosanto che l’arbitro De Santis di Lecce non tardava ad assegnare. Dal dischetto Campo era bravo nel mandare la palla dalla parte opposta in cui si lanciava Brunetti, sbloccando il risultato.

Subito il gol, si appannavano le idee nei giocatori dell’Atletico tanto da subire la seconda segnatura a pochi secondi dalla fine del primo tempo: Schirone calciava una punizione dalla sinistra verso il secondo palo dove la difesa viestana allontanava mandano il pallone al limite dove era appostato il n. 10 del Terlizzi Campo che colpiva di prima intenzione ed insaccava mandando la sfera a lambire il palo alla sinistra dell’incolpevole Brunetti.

La rete che fissava il risultato giungeva al 26mo della ripresa grazie ad un’altra azione personale di De Palo, bravo ad entrare in area dopo aver saltato un paio di difensori avversari e a colpire verso il primo palo, dove Brunetti riusciva solo a toccare il pallone senza impedirne l’ingresso tra i pali.

E l’Atletico Vieste? Una deviazione di testa di Prest e un tiro di Recchia dal limite, entrambi parati dal portiere terlizzese Vitucci, le uniche conclusioni verso la porta avversaria; troppo poco per chi era sceso in campo nel tentativo di conquistare l’intera posta in palio.

Un’altra nota negativa in casa viestana è legata all’infortunio di Ciccarelli, per lui si sospetta una distorsione al ginocchio destro. Per sostituirlo, Lo Polito ha fatto giocare Matias German Principi, l’argentino approdato in settimana in casa Atletico Vieste.

La vittoria odierna permette al Terlizzi di raggiungere il gruppo di squadre, ben 6, racchiuse in 2 punti, che si contendono la salvezza senza passare per l’appendice dei play-out. Nello stesso gruppo fa parte anche l’Atletico Vieste, al momento quint’ultimo e quindi costretto a giocarsi la salvezza con gli spareggi, qualora il campionato finisse oggi.

Ma l’immediato futuro vede la compagine allenata da Lo Polito impegnata in casa nei derby con le squadre della provincia di Foggia (Cerignola e Manfredonia) con le due partite intramezzate dalla trasferta a Locorotondo. Passerà anche da queste gare la permanenza dell’Atletico Vieste in Eccellenza.

Sandro Siena

 


Terlizzi Calcio – Atletico Vieste 3-0

Terlizzi Calcio – Vitucci, Semerano, Schirone, Dentamaro, Cioffi, Rubini, Seccia, Gonzales, De Palo (40st Tempesta), Campo (35st Amendolagine), Ancona (17st Patruno). A disposizione De Blasio, Ciardi, Corcelli, Natilla. Allenatore Massimo Pizzulli

Atletico Vieste – Brunetti, Ciccarelli (16st Principi), Sollitto, Di Claudio, Corbo, Mascilongo, Recchia, De Vita, Prest, Colella, Montechiari (26st Granatiero). A disposizione Bua, Cavaliere, Sicuro, Medina, Martella. Allenatore Pino Lo Polito

Arbitro Daniele De Santis di Lecce, assistenti Domenico Tagliente di Casarano e Francesco Bruni di Brindisi.

Reti: 30pt Campo (T) su rigore, 48pt Campo (T), 26st De Palo (T)

Ammoniti: Schirone, Campo, De alo, Patruno (T), Corbo, Montechiari, Sollitto (V)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright