The news is by your side.

ASPETTANDO MEDITERRE – L’ ESPERIENZA SENSORIALE E LA SFIDA DEI LICEI DI VICO E MONTE SANT’ANGELO

6

 

La giornata del 17 gennaio dal titolo ‘Cogito ergo sum: dal bosco come favola, all’Area Protetta come opportunità di vita’, ha consolidato l’alleanza tra il mondo scolastico e il Parco Nazionale del Gargano. Il secondo appuntamento di educazione ambientale che il Parco Nazionale del Gargano ha inserito in ‘Aspettando Mediterre’ si è svolto in Foresta Umbra presso la Caserma ‘Jacotenente’, grazie alla cortese ospitalità del Comandante, il Ten.Colonnello Antonio Di Paola.

I ragazzi del Liceo ‘Virgilio’ di Vico del Gargano e quelli del Liceo ‘Giordani’ di Monte Sant’Angelo sono rimasti letteralmente entusiasti dalla scoperta di storie ed aspetti del loro territorio sino a quel momento sconosciuti. Accompagnati dai docenti e dirigenti scolastici, gli oltre cento ragazzi sono stati impegnati in attività teoriche e pratiche guidati dal Commissario dell’Ente Parco, Stefano Pecorella, dal Comandante della base militare, Antonio Di Paola e dai componenti della Coop. Ecogargano. Il coinvolgimento del mondo scolastico nelle dinamiche educative ambientali dell’Ente Parco ha trovato  grande consenso nei docenti presenti che, altresì, hanno chiesto che questa pratica positiva diventi prassi consueta per tutto il percorso scolastico.

 

 
Particolare interesse ha riscosso il contatto con la natura con i ragazzi particolarmente emozionati nel poter vedere e toccare ciò che sin ad ora avevano al massimo appreso da qualche documentario. A suggellare questo nuovo rapporto è stato il dono che il Commissario Pecorella ha fatto alle due scuole: l’ultima pubblicazione dell’Ente “Il Gargano del Beltramelli”, un’autentica ricerca ed un suggestivo racconto (con foto) fatti all’inizio del secolo scorso dal noto scrittore romagnolo in viaggio sul Gargano. “La lettura di questo testo – ha dichiarato Pecorella- deve rappresentare un viaggio nel passato, visto con gli occhi dello scrittore, per vivere il presente in modo da comprendere, da un lato, la trasformazione dei paesaggi e delle tradizioni e, dall’altro, per preparasi ad un futuro all’insegna della tutela, conservazione e valorizzazione dei nostri tesori”.
 
“Sono davvero contento – ha aggiunto il Commissario – che siano stati i ragazzi ad avanzare proposte serie e mature di cui l’ente dovrà tener conto anche per fornire loro le giuste risposte. Queste giornate di educazione ambientale mi convincono ancor più della giusta scelta di proseguire nel percorso di condivisione con il sistema scolastico di esempi formazione sul campo che siano caratterizzate dalla conoscenza dei posti e delle specialità faunistiche e vegetali presenti. Quindi, non solo gite all’aperto, ma giornate di studio divertente. Con la prossima apertura della sede di ‘Caserma Sanzone’ qui in Foresta Umbra, l’Ente avrà una nuova e funzionale base logistica. La mia idea è quella di dare la possibilità a chi ama la natura, come ad esempio gli scout, di fare attività ed alloggiare in appositi spazi, ad oggi non attrezzati.”
 
Occasioni che, nel limite del possibile, vengono create anche dalla base di ‘Jacotenente’. “L’attività odierna della base Aeronautica, – ha spiegato il Comandante Di Paola- rappresenta una fase avanzata di dialogo
con il territorio per sviluppare ospitalità ed accoglienza. Sono davvero felice di poter contare su un soggetto importante come il Parco che deve tornare ad essere il motore del Gargano e, con le attività di queste ultimi mesi, sta dimostrando di potercela fare. Ragazzi – ha concluso – investite nel posto dove abitate, non abbandonate lo stupendo Gargano”.
 

A termine della giornata si è tenuta la cerimonia di premiazione dei vincitori del primo concorso fotografico a tema “FORESTA UMBRA IN UN CLICK”, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Vico del Gargano – Assessorato alle Politiche Giovanili – in collaborazione con la Biblioteca Comunale “Giuseppe Del Viscio”.  L’Assessore Nicolino Sciscio, ideatore dell’iniziativa, ha premiato con il Commissario dell’ente parco e con il comandante Di Paola, i partecipanti che sono stati valutati dal comitato di giuria, composto da  Valentino Piccolo (Direttore Gruppo Archeologico Garganico e Segretario Provinciale ANAF/Associazione Nazionale Arti Fotografiche) e  tecnico artistico ANAF); Prof.ssa Maria Rosa de Majo (docente di Arte), Prof. Tomaso Angelicchio (esperto di fotografia) e Prof. Nello Biscotti (naturalista).

I vincitori del Concorso “FORESTA UMBRA IN UN CLICK” sono risultati: Luisa Arena (Vieste – FG), Valerio Agricola (Ischitella – FG) e Maria Cristina di Luzio (San Severo – FG). Premio speciale alla partecipazione, poi, è stato assegnato ai due più giovani partecipanti del Concorso: Michele Arena (Vieste – FG) e Milenia Selvaggio (Vico del Gargano – FG).


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright