The news is by your side.

Nelle celle pugliesi 2.017 detenuti in più

7

Nei penitenziari della Puglia ci sono 4.357 persone. La capienza è invece di 2.340 posti: situazione tragica.

 

 Sovraffollamento delle carceri, celle strette e sporche, malattie infettive, condizioni di vivibilità allo stremo. È la situazione attuale nelle carceri in Puglia (ma anche nel resto d’Italia) di cui si parla da tempo. Da anni. Ma cambiamenti concreti per la verità ce ne sono stati pochi o, forse, non ce ne sono stati affatto. In Puglia questi sono i numeri aggiornati al 25 gennaio: a Bari sono presenti 510 detenuti a fronte di una capienza di 292: da considerare che ci sono 80 posti in meno perché la seconda sezione al momento è chiusa. Nel penitenziario di Brindisi i detenuti sono 216 e la capienza è di 147 persone. Esplosiva la situazione a Lecce: 1300 detenuti pur se la capacità della struttura è di 659; non va meglio a Taranto dove i carcerati sono 660 e la capienza è di 315; a Foggia 732 detenuti su una capienza di 371. Nel carcere di Altamura sono presenti 91 detenuti (su 52 posti); a Lucera ci sono 240 persone (su 175); a San Severo sono in 94 (su 64); a Trani le presenze sono 334 (su 233): a Turi infine 180 (su 112). Complessivamente in Puglia ci sono 4.357 detenuti su una capienza complessiva di 2.340. L’esubero è di 2017 persone.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright