The news is by your side.

Tribunale di Foggia/ Gli avvocati poco convinti sul riordino

4

Tribunale uniti coro di proteste.

 

 Allarme degli avvocati foggiani per il possibile accorpamento degli uffici giudiziari in provincia. «Non protestiamo soltanto per la liberalizzazioni che rappresentano un vulnus all’indipendenza dell’avvocatura, ma anche per la riforma del sistema giudiziario che toccherà, eccome se lo farà, i cittadini della Capitanata. Basti pensare alla concreta possibilità che il Tribunale di Lucera sia accorpato a quello di Foggia già oberato da carichi di lavoro enormi; senza dimenticare l’accorpamento delle competenze del giudice di pace che consentivano di avvicinare la Giustizia, per particolari casi, al cittadino e invece adesso allontanano fisicamente: un viestano per una causa davanti al giudice di Pace dovrà venire a Foggia e percorrere 240 chilometri». il presidente dell’Ordine degli avvocati foggiani Mario Antonio Ciarambino nello spiegare le ragioni che hanno portato tutti gli avvocati italiani a proclamare uno sciopero di due giorni il 23 e 24 febbraio ed un’altra settimana di astensioni da tutte le udienze penali e civili a marzo, guarda anche a quello che succederà a Foggia e in Capitanata.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright