The news is by your side.

Ferrovie, treno-tram Foggia-Manfredonia: si a bozza d´intesa

7

Un accordo di massima sul passaggio della linea ferroviaria Foggia-Manfredonia dall´attuale gestione di Rfi alla Regione Puglia, con l´attivazione del treno-tram è stato raggiunto oggi a Manfredonia tra le parti.  L´intesa dovrebbe essere ratificata il prossimo 28 febbraio a Roma, in un incontro che si terrà nella sede del ministero delle Infrastrutture. All´incontro di oggi, tenutosi presso Palazzo San Domenico, hanno preso parte il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, il coordinatore del settore tecnico del Ministero, Giuseppe Mele, l´assessore regionale ai Trasporti, Guglielmo Minervini; l´ingegner Paolo Pallotta, delegato di Rfi, e il presidente di Ferrovie del Gargano, Vincenzo Scarcia. L´introduzione della tecnologia del treno-tram sulla linea ferroviaria Manfredonia-Foggia è la soluzione individuata dal Piano regionale dei trasporti, dal Piano Territoriale di coordinamento provinciale di Foggia e dal Piano urbano della mobilità di Manfredonia per raggiungere la valorizzazione della linea ferroviaria e risolvere – è stato ricordato nell´incontro – le pesanti interferenze che l´infrastruttura produce all´interno della città. Il treno-tram è un veicolo con caratteristiche tranviarie che si comporta come tram all´interno del tessuto urbano: arriverà fino all´imbocco di corso Manfredi; il treno, invece, si immetterà sulla linea ferroviaria che porta a Foggia, dopo il nodo di scambio ferro-gomma di ´Manfredonia ovest´, che sarà realizzato in prossimità degli ipogei ´Capparelli´.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright