The news is by your side.

Turismo/ Nuovo “look” per accogliere i turisti

18

La Regione vuol rinnovare gli ambienti dei centri IAT (uffici informazione e accoglienza turistica).

 

La Puglia cerca una nuova veste per l’accoglienza dei turisti. E per realizzarla fa un appello a tutti i designer’ architetti" ingegneri e creativi della regione. E aperto, infatti, da qualche giorno, il bando per il concorso di idee progettuali per il rinnovo degli ambienti e dell’immagine coordinata dei centri IAT (uffici informazione e accoglienza turistica), organizzato dall’assessorato al turismo e dall’agenzia regionale, Puglia Promozione. Ieri, a presentare l’iniziativa al Cineporto di Bari, nella Fiera del Levante, erano presenti l’assessore al turismo, Silvia Godelli, e il direttore generale di Pugliapromozione, Giancarlo Piccirillo. Tutti i 22 uffici turistici sparsi per la regione verranno
messi in rete e per ristrutturarli secondo le nuove esigenze, saranno a disposizione fondi per 1 milione e 400 mila euro (1.200 provenienti dai fondi europei Fesr e 200 da Puglia Promozione). La prima tranche servirà a far partire i primi sei progetti entro l’estate che riguardano gli uffici turistici di Vieste, Barletta, Alberobello, Ostuni, Taranto e Otranto. Poi seguiranno gli altri 16, mentre ciò che resterà dei fondi servirà a finanziare l’adattamento degli uffici turistici gestiti dai comuni al
nuovo stile. La scadenza del bando è prevista per il 6 aprile. Per quella data dovranno pervenire i progetti che dovranno provare a dare un nuovo aspetto al marchio Puglia. Si tratta di ridisegnare esteticamente e sostanzialmente gli ambienti degli uffici turistici regionali, ripensarli in modo funzionale non solo nel cosiddetto front office, il davanti, ma anche creando nuovi spazi per una diversa accoglienza più completa nel back office, nel retro ufficio, che permetterà di assistere il visitatore in ogni luogo e per ogni esigenza con una particolare attenzione per le diverse lingue. Il progetto vincitore verrà premiato e avrà in affidamento l’incarico della progettazione esecutiva e la direzione dei lavori relativi alla sede definita pilota. «Ad agosto la Puglia era al primo posto come destinazione turistica Italiana – ha affermato l’assessora Godelli – vuol dire che i risultati ci stanno premiando. Adesso bisogna creare una carta d’identità e puntare sulla qualità dell’accoglienza che deve essere innanzitutto reale, fisica, umana e culturale e non solo legata a internet. Le parole d’ordine per il processo di rinnovamento che vogliamo sono: giovane, creativo e dinamico. L’obiettivo – ha spiegato – Piccirillo – è trasferire ai cittadini, ai viaggiatori e agli operatori turistici il senso dell’accoglienza raccontando gli elementi salienti della nostra terra, interpretando tradizione e innovazione, storia e  futuro. A questo devono ispirarsi i creativi pugliesi che dovranno collaborare tra loro per realizzare la nuova idea».

 

Comunicazione pubblicitaria

A volte basta un sorriso e un invito al ristorante Il Capriccio per trattenere chi ami.
Questo S. Valentino è gran menu, cena a lume di candela.. e la compagnia del duo musicale i MIDIAM…..  così al Capriccio l’impossibile diventa possibile.
 0884/707899 – www.ilcapricciodivieste.it. –


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright