The news is by your side.

Casillo lascia il Foggia: siamo stanchi

8

«Se non vendo, non iscrivo la squadra». L’annuncio del patron in una conferenza stampa.

 

 Il Foggia è in vendita, e se non si trova un acquirente la squadra non sarà iscritta al prossimo campionato. Lo ha annunciato Pasquale Casillo, patron della società, in una conferenza stampa convocata questa mattina. allo stadio Zaccheria Alla base della decisione ci sarebbero diverse motivazioni. «Io e la mia famiglia siamo stanchi – ha detto – e non c’è più l’interesse di andare avanti». Riguardo ai problemi economici della società (che di recente è stata penalizzata di un altro punto in classifica) spiega che si tratta anche di una conseguenza diretta «della mancata riscossione dei crediti che vantiamo nei confronti della vecchia società», quantificabili dal patron in 570mila euro. Casillo ha anche annunciato che la società non ha pagato i contributi relativi mesi ai ottobre, novembre e dicembre 2011: e questo esporrebbe la società a una ulteriore penalizzazione. Il patron sottolinea però che la società è sana e vanta diversi crediti. Ci potrebbe anche essere il clamoroso ritorno di Sau per un problema al momento della firma del contratto tra Cagliari e Foggia la scorsa estate. Il patron ha aggiunto che la società vanta un ottimo settore giovanile, da cui è uscito per esempio Marianro, voluto dall’Udinese, e «con cui stiamo trattando per la cessione». Casillo ha però lasciato a sé una possibilità di rimanere alla guida del Foggia, ma solo se arriverà l’aiuto di altri imprenditori foggiani: «Se trovo altri 20 imprenditori disposti a mettere 50mila euro a testa, possiamo continuare ad andare avanti».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright