The news is by your side.

PDL Vieste/ …il lavoro….???

9

Ancora una volta le MINORANZE politiche della città hanno convocato il Consiglio Comunale, ma per fare cosa?..per dire cosa?.. Hanno riempito il paese di manifesti, non hanno lesinato insulti al Sindaco, alla Giunta e alla sua maggioranza, hanno invitato i cittadini a partecipare, come se ai Consigli Comunali precedenti fosse stata vietata mai la partecipazione.
Il Sindaco Ersilia Nobile è stato rieletto democraticamente appena un anno fa, questa vittoria politica è stata decretata dagli elettori, chi ha perso in maniera altrettanto democratica non l’ha mai accettata questa sconfitta rifiutando così il ruolo di minoranza sancito dal responso popolare.
Senza una identità poltica nei banchi del Consiglio Comunale in spregio alle regole democratiche si sono uniti nella logica dell’odio verso la persona un gruppo di Consiglieri Comunali che non si ritiene minoranza e pensa attraverso la demagogia di strumentalizzare i cittadini con queste ripetute convocazioni del Consiglio Comunale.
L’ex Sindaco ed ex parlamentare Domenicantonio Spina Diana è l’abile regista di questo squallido teatrino e l’assoluto ideatore del teorema, quello di disconoscere l’autorità del Sindaco, della sua Giunta e della sua maggioranza in ogni modo….
Annamaria Giuffreda e Domenicantonio Spina Diana in campagna elettorale si sono insultati senza risparmiarsi nulla, una strategia politica per entrambi molto autolesionistica, entrambi sono stati puniti dall’elettorato viestano, oggi sono uniti in nome dell’odio e vogliono trascinare anche i cittadini viestani in questo tunnel pericoloso.
Uniti nel contestare tutto e tutti senza mai proporre niente, un continuo dire di tutto di più, l’anno scorso nello stesso mese di febbraio è stato organizzato uno sciopero generale sul lavoro, sappiamo tutti quello che è accaduto, il Sindaco Ersilia Nobile si presentò qualche mese dopo al giudizio degli elettori con le carte in regola, onestà innanzitutto ed i cittadini l’hanno premiata perché avevano capito l’ignobile strumentalizzazione di certe persone.
Oggi lo scenario è un po’ diverso ma il fine lo stesso, mettere il Sindaco Ersilia Nobile, la sua Giunta e la sua maggioranza sulla graticola, il tema lo stesso….il lavoro…?
Cari cittadini l’odio che anima queste minoranze atipiche non vi appartiene, venite numerosi ad assistere alla seduta del Consiglio Comunale e poi sarete Voi stessi a giudicare chi sono questi che Vi vogliono strumentalizzare.
Questa Amministrazione non ha tempo per fare manifesti, per fare proclami ma soprattutto non ha voglia di fare demagogia ed ingannare i cittadini, la crisi è Mondiale, è Europea, è Italiana, è della Regione Puglia, è della Provincia di Foggia è anche della città di Vieste, tutti sono stati coinvolti ed ognuno stà pagando il suo prezzo.
Proposte serie fatte dal Governo di questa città sono in via di definizione, il Porto Turistico, il P.I.R.P., il nuovo P.U.G., l’appalto della Scuola Elementare “Tommaseo”, alcune lottizzazioni, a tutt’oggi sono stati rilasciati più di 1.400 permessi di costruire, si lavora in silenzio per trovare soluzioni immediate.
Questi Signori che rappresentano solo se stessi e non la politica e che sono una atipica minoranza invece di confrontarsi seriamente sui problemi, senza porsi scrupoli di nessun genere aizzano il popolo contro l’Amministrazione Comunale, contro gli operatori turistici, strumentalizzano la povera gente illudendola pericolosamente con le bugie.
Non c’è nessuna politica in tutto questo ma solo odio vero, le stesse proposte non esistono, anzi sono queste le proposte che dovrebbero sbloccace questa crisi del lavoro?

1)    convocare entro otto giorni un tavolo tecnico per la ripresa del lavoro e dell’economia;
2)    convocare nei successivi otto giorni il Consiglio Comunale per la discussione e l’approvazione del “piano di emergenza del lavoro e dell’impresa 2012/2013”;
3)    costituire l’Assessorato per la tutela del lavoro e dei diritti sociali.

Queste non sono proposte serie, si vuole fare solo chiasso e illudere i cittadini mentre questa maggioranza lavora quotidianamente in silenzio per ripristinare nella nostra città una serenità sociale troppo manipolata da questi irresponsabili Consiglieri Comunali che non si definiscono minoranza ma che vogliono dettare le regole del gioco ad ogni costo utilizzando Voi e cavalcando la disperazione della gente.
Vi aspettiamo lunedi 20 febbraio alle ore 10:00 a Palazzo di città dove conoscerete di persona questi signorotti della minoranza che Vi parleranno del lavoro ma senza avere una proposta concreta nelle mani.

                                                                      Il Coordinamento cittadino della P.D.L.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright