The news is by your side.

Dalla Regione 35 milioni per far crescere le aziende

18

Trentasette milioni di euro per le \ piccole imprese. Potranno accedere alle agevolazioni regionali le aziende che hanno non meno di quindici dipendenti. Dunque, nel caso in cui ne abbiano di meno, dovranno assumere lavoratori ed applicare come prevede la legge l’articolo 18.  Dice il governatore Nichi Vendola: «Vogliamo promuovere piuttosto che la continua precarizzazione dei rapporti di lavoro, la crescita delle aziende. Perché ci siamo stufati di ragionare sui luoghi comuni, attraverso
cui si può dichiarare che licenziare serve a crescere. Poiché il governo Monti dispone di un’ enorme quantità di risorse finanziarie non spese, potrebbe sostenere con noi questo strumento e sfidare il sistema di impresa». Spiega il vicepresidente della giunta, Loredana Capone: l’investimento delle aziende per beneficiare di aiuti pubblici che variano dal 35 al 70 per cento, deve essere compreso tra 1 milione e 10 milioni di euro. Si parte da marzo. Potranno usufruirne le piccole imprese del settore manifatturiero, della logistica, dell’editoria, delle produzioni culturali, delle telecomunicazioni , dell’informatica, della ricerca. Devono avere già approvato tre bilanci di esercizio, un fatturato non inferiore a 2,5milioni e avere ingaggiato nei dodici mesi precedenti alla presentazione della domanda un numero di unità almeno pari a quindici.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright