The news is by your side.

Vela/ La Puglia è settima in Italia

14

Il punto al Galà della vela di Puglia: premiati gli atleti, gli istruttori, i dirigenti e gli ufficiali di regata distinti nella scorsa stagione sportiva.

 

Tutto il consiglio federale nazionale nel capoluogo pugliese per omaggiare il lavoro del presidente dell’VIII zona e premiare i protagonisti della stagione 2011

Al Galà della vela di Puglia, svoltosi ieri sera, sono stati premiati tutti gli atleti, gli istruttori, i dirigenti e gli ufficiali di regata che si sono distinti nella stagione sportiva appena passata. A dare ancora più importanza all’evento la presenza nel capoluogo pugliese di tutto il consiglio federale nazionale, con il presidente Carlo Croce in testa.

Non è la prima volta che Croce viene a visitare la Puglia del vento, come piace definirla a Raffaele Ricci, presidente dell’VIII zona Fiv. Vanno ricordate, a tal proposito, le tre visite (precedenti a quella odierna) dell’ultimo quadriennio: per il Consiglio di Presidenza allargata alla consulta dei Presidenti di Zona il 12 maggio 2009, per il campionato del mondo ORC a Brindisi, nel luglio 2009; per l’incontro con i presidenti dei Circoli l’11 Marzo 2011, in occasione della presentazione del nuovo statuto federale e del «Larouge Day».

La presenza di Croce ha avuto una veste non tanto istituzionale, quanto di ringraziamento per Raffaele Ricci. Per la passione e la dedizione con cui si è speso e adoperato durante i suoi due mandati alla guida della zona. E per i successi che ha raggiunto, superando ogni difficoltà.

Sotto la sua guida, infatti, il numero di tesserati alla Federvela è aumentato all’incirca del 50% passando da 3.400 a 6.508 con 44 circoli (3 nati quest’anno: Cn Rodi Garganico; Lni Matera – Castellaneta e Lni Vieste), 36 scuole di vela e un calendario zeppo di regate (180 nel 2011). A testimonianza del continuo fermento che il fenomeno vela vive nella nostra regione.

«Gli sforzi compiuti da atleti, dirigenti, ufficiali di regata, allenatori, vanno evidenziati – ha detto Croce – dedicando a loro, artefici di molti successi, questa manifestazione. Il loro ruolo – ha aggiunto – è fondamentale in una realtà che presenta sempre scarsezze di risorse, ma che nonostante questo è cresciuta oltre ogni aspettativa».

Ha ospitato la festa pugliese insieme a tutti i suoi campioni il Circolo della Vela di Bari (molo borbonico all’interno del porto commerciale). E la presenza dei vertici federali ha trasformato Bari (e la Puglia) in capitale d’Italia della vela per due giorni. Sì, perché finita la festa, oggi ci sarà il 429° Consiglio Federale (a Palazzo Fizzarotti). Un regalo della Federazione al presidente Ricci che lascerà la guida dell’VIII zona al termine del quadriennio olimpico in corso.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright