The news is by your side.

Vieste – GIUFFREDA (SEL): “LA MAGGIORANZA CERCA DI IMBAVAGLIARE IL CONSIGLIO COMUNALE”

9

Riceviamo e pubblichiamo

Non può passare sotto silenzio l’ultima scellerata decisione della maggioranza di cercare di imbavagliare il Consiglio Comunale e, con esso, la stessa città.

Il nervosismo e la scarsa propensione al dialogo ed alla mediazione hanno fatto perdere il lume della razionalità a Sindaco e maggioranza di centrodestra.
Nel momento di massima crisi nelle relazioni tra amministratori ed amministrati ( anche a causa delle note vicende TARSU), con un clima di notevole sfiducia dei cittadini nei confronti di un Comune che sentono sempre più lontano dai reali problemi della città, nell’ora della più alta disaffezione di interi strati della società dalla stessa politica, Sindaco ed Amministrazione pensano bene di oscurare le riprese e la diffusione dei lavori del Consiglio Comunale.
È solo il caso di ricordare che il Sindaco, il Consigliere comunale, l’amministratore pubblico non può essere considerato alla stessa stregua di un privato cittadino che ha tutto il diritto di preservare la sua privacy.
È ridicolo, quindi, appellarsi ad un fantomatico diritto alla privacy da parte di un Amministratore pubblico per impedire di farsi riprendere.
Quando si prendono decisioni di questo tipo vuol dire che non si è più in grado di interloquire con i propri amministrati, col popolo.
Decisioni di questo tipo potrebbero classificarsi come una farsa se non fosse per l’attacco ai diritti fondamentale dei cittadini di sapere, di essere informati, di ascoltare, di “vedere”.
Ancora una volta questa Amministrazione non ha perso l’occasione per fare una brutta figura!

Vieste, 23 febbraio 2012

Antonio Giuffreda
Sinistra Ecologia e Libertà – Circolo di Vieste


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright