The news is by your side.

Seconda Categoria / Viestese – Sant’Onofrio Calcio : 2 – 3

15

Il Fair Play, una regola non scritta che nobilita il gioco del calcio, e’ una questione culturale. La ricerca affannosa di indurre l’arbitro in errore con inversioni di situazioni a proprio favore alla distanza non porta frutti sani.

 La gara agonisticamente valida ed a tratti anche bella vedeva il dominio della Viestese per circa 30′. Due goal di ottima fattura : il primo con Luca Coda a centro area a seguito di azione corale, il secondo di testa con Fiorenzo Piracci che correggeva un perfetto assist in rete. Al 31′ Cionfoli doveva uscire di piede su un avversario lanciato a rete. Dal 40′ al 42′ due modi diversi di intendere lo sport : la Viestese metteva fuori una palla con l’avversario a terra ( la squadra era proiettata in zona d’attacco) e qualche secondo dopo la Sant’Onofrio si disinteressava dell’uomo a terra e si catapultava a rete (42′). Sicuramente ingenui i viestani, l’episodio purtroppo condizionera’ il resto della gara. Nei primi minuti della ripresa gli ospiti pareggiavano con la complicita’ della difesa viestana (47′). Due occasioni da rete per Coda (respinta del portiere) e per Patrone (tiro a fil di traversa). Al 61′ una finta su calcio di punizione dal limite beffava il portiere Cionfoli. Al 65′ Patrone colpiva la base del palo a seguito di calcio di punizione da fuori area. Un minuto dopo Luca Coda calciava di poco a lato un calcio di rigore decretato per fallo di mano in area. Fallita la ghiotta occasione, la Viestese tornava a spingere. L’incrocio dei pali negava il goal a Matteo Patrone, calcio di punizione a pochi metri dal fallo laterale (75′). Toccava poi a Piracci impegnare di testa il portiere avversario. L’assedio finale vedeva impegnato il bravo portiere ospite a difesa del vantaggio. Nel finale c’era spazio per l’espulsione del nervoso Giuseppe Mastrangelo e per le veloci incursioni degli attaccanti foggiani con un probabile fallo da rigore non sanzionato dal direttore di gara. La Viestese, in formato viestano, disputava una delle migliori partite dall’inizio del campionato non riuscendo pero’ a gestire il meritato doppio vantaggio. La Sant’Onofrio, squadra esperta e di buon livello calcistico, si conferma quinta forza del campionato. Tutto immutato nella bassa classifica. Una " goccia" fa traboccare il vaso ed aiuta a riempirlo. La Viestese domenica sara’ ospite della capolista Monte Sant’Agelo.

Viestese: Cionfoli, delli Santi, Dimauro, Lopriore (85′ Prencipe M.), Mastrangelo, Biscotti (75′ Prencipe A.), Silvestri (80′ Totaro), Iaconeta, Piracci, Coda, Patrone.

A Disp.: Trimigno, Losito, Fabrizio A.

Dir.Acc.M. Scianname’

Arbitro : Bellucci di Foggia
Reti : al 7′ Coda, 21′ Piracci, 42′,47′ e 61′ Il S.Onofrio.

Franco Patrone


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright