The news is by your side.

Vieste/ C’è qualcuno la fuori? Is Anybody out there???

12

 Riceviamo e pubblichiamo.

 

 Qualche giorno fa mentre aspettavo mia figlia all’uscita della scuola Delli Santi, una raffica di vento mi costrinse a chiudere gli occhi per una frazione di secondo, quando li riaprii mi trovai rivolto verso la scuola e con lo sguardo verso l’alto, per un istante ebbi l’impressione di ritrovarmi a Joannesburg in Sud Africa, in un quartiere periferico abitato da neri, in cui anni fa mi persi mentre ero alla ricerca di un hotel, stessi palazzi squadrati e tutti messi li a mò di dormitorio e con facciate fatiscenti. In Sud Africa i neri, purtroppo, sempre in conflitto con i bianchi vivono per lo più ancora ai margini delle città e in condizioni di povertà. Mentre il quartiere che mi trovai di fronte all’uscita della scuola è in quelle condizioni perchè… em…. Per chi sa quale triste storia si chiederebbe un turista che viene a Vieste. A me è capitato, una volta, che un cliente del mio ristornate mi fece questa domanda, mi sentii in qualche modo responsabile e arrossii per la vergogna, come quando da ragazzino, (ricordo che frequentavo la seconda elementare) venni beccato mentre tentavo di rubare una caramella in un negozio di alimentari. Leggo su Onda Radio che i Trabucchi vanno in malora, ma del resto qui tutto sta andando in malora. L’intero quartiere ottocentesco (che dovrebbe essere il fiore a l’occhiello di Vieste) è in uno stato penoso, tra palazzi decadenti e pericolosi, antichi balconcini che diventano vere e proprie terrazze con ringhiere anticorodal, portoni ottocenteschi sostituiti da squallidissime porte bianche rigorosamente anticorodal, vecchie mangiatoie trasformate in appartamentini a misura di gnomo. Il perchè Vieste è in queste condizioni lo vorrei, oggi, chiedere io ai nostri amministratori. Decisi di assistere per la prima volta a un consiglio comunale. Mi reco sul comune con mezz’ora di ritardo rispetto all’ora di inizio prevista, salii le scale quattrlo la volta (niente paura, sono un maratoneta), perchè credevo fossi molto in ritardo, ma non lo ero, doveva, per fortuna ancora iniziare anche se i consiglieri erano già tutti presenti, c’è chi legge il giornale, chi entra ed esce dalla sala consiliare, si chiacchiera, ma ecco che dopo pochi minuti finalmente inizia, ero entusiasto, dopo l’appello i consiglieri di minoranza prendono subito la parola mentre la maggioranza continua a fare ciò che faceva: chi legge il giornale, chi (come la sindaco) entra ed esce dalla sala consiliare completamente disinteressato. Il presidente del consiglio (dell’intero consiglio comunale) parla solo a favore della maggioranza, Alcuni assessori in ore ed ore di consiglio non sono mai intervenuti, sembrano robot telecomandati messi li solo per alzare la mano a comando di qualcuno per bocciare tutte le mozioni dell’opposizione a prescindere, che (purtroppo) erano le uniche vere proposte per migliorare la nostra cittadina. Me ne tornai a casa deluso e sconsoloato a riflettere su quanto accaduto in consiglio Ma io sono positivo e voglio pensare positivo! mi dissocio da quelle dichiarazioni maligne delle minoranze. I nostri amministratori hanno bocciato il patto dei sindaci perchè stanno sicuramente lavorando a qualche altro progetto migliore di questo per salvaguardare l’ambiente, vero sindaco? Vero assessori che state già lavorando a un piano mogliore per salvaguardare i nostri trabucchi? Che state facendo il possibile per sistemare il borgo ottocentesco? Diteglielo a questi maligni del PD, del Nuovo centro destra e di Ripartiamo che state lavorando duramente fino allo stremo delle vostre forze, sudando camicie su camicie per il bene di tutti viestani. La disoccupazione sta mettendo sul lastrico famiglie e ogni anno i disoccupati aumentano, ma voi non volete incontrare l’assessore regionale alla fatik Elena Gentile perchè state sicuramente pensando a qualcosa anche per loro vero? Li assumerete tutti nei vostri alberghi? Io sono sicuro che state facendo tutto il possibile persino per aumentare la raccolta differenziata che attualmente è ferma al 9% invece della soglia minima del 60% ma voi non permetterere che ci faranno pagare pure pagare la ecotassa. L’estate è ormai alle porte e io voglio credere che voi avete già un piano per gli eventi, che già sapete come investire quel milione di euro che entreranno nelle casse comunali dalla tassa di soggiorno . Voi sapete tutto e non volete affidarvi a degli esperti, è solo che non lo volete dire, state facendo tutto di nascosto perchè non avete tempo voi di parlare, di farcelo sapere. Un anno fa un ragazzo (oggi amministore) mi disse che Vieste si trova in queste condizioni per colpa di chi lo ha amministrato fino ad oggi, lo rincontro qualche giorno fa (a distanza di un anno da allora) mi dice che per colpa dell’opposizione Vieste non cambierà mai. Ma è solo un rgazzo! Cambierà vedrete. Ora però cari amministratori riposatevi un attimo e dite a tutti cosa state facendo per tappare una volta per tutte la bocca a questa opposizione. Perchè C’è qualcuno la fuori o meglio la dentro che si sta occupando di Vieste vero?
Is anybody out there?

Domenico Pupillo

 

 

 

Comunicazione pubblicitaria

Oggi avrei voluto regalarti un fiore bellissimo ma non posso, perchè il fiore più bello sei proprio tu amore mio! …ma accetta l’invito al ristorante “Il Capriccio” ….
Buona festa della donna!!
Al Capriccio un 8 marzo "special price for special ladies" un ricco buffet con musica dal vivo tutto per la donna ad un prezzo speciale.

Ristorante Il Capriccio
Località Porto Turistico – Vieste
Tel. 0884 707899
www.ilcapricciodivieste.it


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright