The news is by your side.

L’adozione degli ulivi sfrattati

30

Sono oltre 8 mila le piante destinate all’espianto per l’ampliamento della 16. Campagna sul web.

 

 E’ partita la corsa all’adozione degli ulivi che saranno espiantati per realizzare il raddoppio della statale 16, nel tratto che collega Maglie a Otranto. Sono 8250 in tutto gli alberi da tirare via, 1500 dei quali già richiesti da alcuni Comuni attraversati dalla strada da allargare. Altri 268 saranno senz’a1tro salvati perché definiti "monumentali" e quindi protetti, mentre per i restanti 6500 il futuro resta una grande incognita. La loro salvaguardia, infatti, è indicata come possibile ma non necessaria nel progetto. L’espianto dovrebbe avvenire entro il mese di marzo e, per evitare la strage degli alberi simbolo della Puglia, è partita una grande mobilitazione sul web. Da diversi angoli d’Italia (Lazio, Lombardia, Sicilia) amministratori locali e privati cittadini si sono detti pronti a dare una casa agli ulivi. Le richieste devono essere inoltrate al compartimento regionale dell’ Anas. Oggi, intanto, la Provincia di Lecce uffìcializzerà il piano di recupero e salvataggio degli alberi, sbloccando contestualmente il cantiere.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright