The news is by your side.

Sopralluogo della Sovrintendenza alla Chiesa Madre di Carpino

23

Ieri mattina 8 marzo sono giunti a Carpino, il responsabile per la tutela e la valorizzazione dei beni architettonici della Puglia l’architetto Nunzio Tomaiuoli e la responsabile provinciale l’architetto Ida Fini.   Hanno fatto un sopralluogo tecnico alla Chiesa Madre di Carpino dove sono in corso i lavori di restauro e di consolidamento della volta in incannucciato, della capriate lignee e delle coperture, la cui condizione di degrado era al limite del collasso strutturale.
Gli architetti dopo aver visitato il sottotetto della chiesa, hanno espresso vivo apprezzamento per la ottima qualità del restauro, merito della impresa Eco arch di Bari e del suo responsabile l’architetto Patrizia Corbisiero, e dei tecnici locali Domenico Zezza e Antonio Biscotti.  La struttura architettonica della volta  incannucciato della Chiesa Madre di Carpino è simile quella della Cattedrale di Foggia. Il responsabile Tomaiuoli ha incoraggiato il parroco don Celestino Jervolino, per il prosiego dei lavori e il ripristino della cupola e del campanile.  La Chiesa Madre di Carpino sarà presto aperta al culto, si pensa a fine aprile.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright