The news is by your side.

Cagnano Varano/ Parco della fratellanza via libera dal Comune

7

Un parco della fratellanza e accoglienza dedicato a papa Giovanni Paolo II sorgerà nei pressi della grotta di San Michele Arcangelo, in località «Fondo Puzzone» a pochi chilometri dal centro abitato di Cagnano Varano.

 Proposta dalle associazioni culturali e di volontariato locali, riunitesi in comitato cittadino’ la realizzazione del parco è stata deliberata dal consiglio comunale. A breve si darà corpo al progetto che prevede un centro di accoglienza, una struttura per la preghiera e la celebrazione della messa con un’imponente statua del Beato Wojtyla, una Via Crucis, percorsi per disabili, punti di ristorazione e vendita di prodotti sacri, aree da pic-nic. «Il parco – spiega Michele Castellucci, presidente del comitato cittadino e dell’associazione "Vivi la laguna", promotrice dell’iniziativa – nasce dall’idea di tributare un riconoscimento di tutti i fedeli al Beato Giovanni Paolo II per l’ammirevole azione episcopale ed evangelica svolta in tutto il mondo». La statua sarà collocata in una posizione strategica, nell’area sovrastante la grotta dell’Arcangelo. Una vicinanza significativa quella del nascente «parco della fratellanza» con uno dei tanti «tesori» che il Gargano custodisce: la grotta di san Michele. Il culto di San Michele a Cagnano Varano è antico quanto quello di Monte Sant’Angelo. Anche la statua dell’Arcangelo Michele è simile a quella di Monte Sant’Angelo, e c’è chi sostiene che sia opera dello stesso scultore, il Sansovino. La grotta di San Michele, abitata già sin dal Paleolitico medio e superiore, di natura classica, si trova a 2 chilometri da Cagnano Varano: è lunga 52 metri, larga da 6 a 16 metri, al suo interno ci sono tre altari: quello maggiore con San Michele; quello di San Raffaele e dell’ Annunciazione. Sulle pareti della grotta si notano tracce di pittura su roccia di epoca imprecisata. Da maggio 2002 tre distinte immagini di Padre Pio sono visibili su una parete rocciosa, a destra dell’ altare maggiore della grotta: e da allora si è intensificato il pellegrinaggio dei fedeli.

Francesco Mastropaolo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright