The news is by your side.

Foggia/ Chiusura celebrazioni 150° Unità: una targa a Palazzo di Città

14

"Nel 150° anniversario dell’unità d’Italia memore degli ideali, dei valori e del sacrificio di quanti resero possibile la nascita del nostro Paese".  E’ il messaggio presente sulla lapide commemorativa collocata all’esterno della sala del consiglio comunale di Foggia per celebrare l’importante anniversario. Alla cerimonia erano presenti le massime autorità civili e militari. Il sindaco di Foggia Gianni Mongelli ha voluto sottolineare la particolarità della giornata. "Sono davvero 150 anni dell’unità d’Italia e dobbiamo ricordare questo momento con orgoglio, ringraziando il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per tutto quello che ha fatto per rendere questo anniversario un mezzo di condivisione dei valori, in un momento di difficoltà per il Paese. Ricordo i tanti soldati che stanno portando il nome dell’Italia in giro per il mondo sotto il segno della pace e tutti coloro che hanno dato la vita per difenderla". "Vieste, "la città del contrario" – lamentano in una nota le minoranze del Consiglio Comunale – "non espone nemmeno il Tricolore al balcone del Municipio.Nemmeno un fiore ai caduti per la nostra Patria!. I Consiglieri Comunali  di minoranza interpretando lo sdegno di tanti cittadini, intendono sollevare una vibrata protesta nei confronti del Sindaco Nobile e della sua Giunta,  nonché presentare alla Presidenza della Repubblica e al Prefetto le doverose scuse della Città di Vieste, isolata e colpevole solo per essere rappresentata da una sciagurata  Amministrazione".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright