The news is by your side.

Vico/ Urbanistica avviato l’iter del nuovo Pug

13

Il Bilancio del sindaco.

 

 Il  bilancio di fine mandato presentato dal sindaco di Vico del Gargano, Luigi Damiani,
e dall’assessore a bilancio, tributi, personale e attività produttive, Michele Pupillo. Al di là dei numeri, che pure sono significativi, è la prima volta, a memoria d’uomo, che gli amministratori riferiscono cifre e utilizzo delle risorse finanziarie, e non solo, nei cinque anni di gestione della "cosa pubblica" .Damiani e Pupillo hanno offerto uno spaccato di quella che è stata la gestione amministrativa, non solo numeri ma anche progetti, alcuni realizzati, altri definiti e che vengono ereditati dalla maggioranza che si insedierà a Palazzo San Domenico all’indomani del risultato elettorale del prossimo 6 e 7 maggio prossimi. Più che rassicurante la situazione finanziaria – ha spiegato l’assessore – garantendo che i conti sono in ordine e non ci sarà nessun debito, ad eccezione del contenzioso in corso con la ditta "Sieco" (impresa che, per oltre un anno, ha gestito il servizio di raccolta e conferimento dei rifiuti) a seguito alla contestazione di inadempienza contrattuale. Il sindaco, Luigi Damiani, che, ricordiamo, non si ricandida, ha ricordato alcuni dei risultati più significativi, alcuni portati a termine, altri che saranno realizzati dai nuovo amministratori. Apprezzabile – ha sottolineato – l’efficientamento energetico degli edifici pubblici; ancora, l’urbanistica; senza trascurare il prezioso patrimonio archeologico di Calenella e Monte Tabor, beni che sono una risorsa essenziale per il nostro territorio. Infine, il Piano urbanistico generale che abbiamo impostato nelle sue linee generali e che affidiamo ai nuovi amministratori.

Francesco Mastropaolo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright