The news is by your side.

Prima Categoria/ Ischitella in subbuglio per la sfida della “Gargano Calcio”

8

Il presidente della Gargano calcio (squadra che milita nel torneo di prima categoria e che raggruppa calcisticamente alcune cittadine del promontorio garganico), Agostino Triggiani chiama a raccolta il popolo del territorio per spingere la squadra verso la storia (mai un torneo di promozione da questa parti).

 I biancoverdi sono secondi ed ora a 5 gare dal termine, hanno due partite da giocare consecutivamente sul proprio terreno (la compagine del tecnico Michele Casarella gioca le sue partite a Rodi Garganico). Domenica arriva la Nuova Daunia (oggi quinta) poi ci sarà il Celle San Vito (ora terzo). Due gare da vincere a tutti i costi e continuare a sognare con l’aiuto di tifosi e simpatizzanti. «Ci auguriamo che questo territorio senta l’importanza di queste due partire – attacca Triggiani-, è il momento di stringersi intorno a questa squadra formata da ragazzi del posto per cercare di arrivare il più in alto possibile». E’ una squadra, quella della Gargano calcio, che in questo frangente ha una mercia incredibile con un alto rendimento in trasferta (le vittorie consecutive di Andria e quella in casa della Sanseverese parlano da sole). E’ il momento in cui il territorio garganico dovrà scendere anch’esso in campo e di incitare la squadra. La possibilità, che appare sempre più concreta, di poter essere in questo finale di stagione una delle protagoniste assolute del torneo c’è e gli sforzi della società lo dimostrano. La vetta non è affatto un miraggio: questo Gargano calcio sembra avere più cinicità rispetto alle altre. Starà ora a Carretto, Di Stolfo, Martella, D’Aprile e Ranieri conquistare il massimo in queste due gare per cercare di poter ambire alla categoria superiore.

Antonio Villani


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright