The news is by your side.

Vieste/ “Benessere e Pet-Therapy: quando è l’uomo ad aver bisogno degli animali”

10

“Benessere e Pet-Therapy: quando è l’uomo ad aver bisogno degli animali” è stato il tema del convegno che questa mattina si è svolto a Vieste presso l’hotel i Melograni.

 

L’appuntamento promosso dall’Asl di Foggia, in collaborazione con l’Università degli Studi di Teramo Facoltà di Medicina Veterinaria, la Regione Puglia, la Provincia di Foggia, il Comune di Vieste, l’associazione Unica, l’Enpa e Legambiente l’appuntamento ha aperto un tavolo di discussione sui benefici provenienti dalla Pet-Therapy. Ha aperto il convegno Dino Marino, Presidente della Commissione Sanità della Regione Puglia. Sono intervenuti anche l’onorevole Antonio Pepe, Presidente della Provincia di Foggia, il dottor Attilio Manfrini, direttore generale dell’Asl Foggia, il dottor Franco Carella, direttore del dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Foggia e il sindaco del Comune di Vieste, dott.ssa Ersilia Nobile.
Le tematiche sono state approfondite dagli interventi del dottor Luigi Urbano, direttore del servizio veterinario provinciale Area C Asl Foggia, del professor Fulvio Marsilio, Preside della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Teramo e dal professor Augusto Carluccio, Preside del Corso di Laurea Tutela e Benessere Animale. Si è entrato nel vivo del dibattito con la dottoressa Sonia Amendola, presidente dell’associazione “Unica”, con il dottor Antonio Lauriola, responsabile del servizio Informo Servizio Veterinario del dipartimento di Sanità Pubblica dell’Usl di Modena, con la dottoressa Annalisa Lombardini, responsabile del progetto Pet-Therapy Regione Emilia Romagna e con la dottoressa Giovanna Dicarlo, psicologa.
Hanno partecipato  all’iniziativa anche il responsabile nazionale relazioni istituzionali Enpa, il senatore Maurizio Pieroni, il responsabile nazionale aree protette Legambiente, dottor Antonio Nicoletti e il vicepresidente del centro “Cultura del Mare”, il professor Giovanni Simone.
 
Al termine della manifestazione, a cui hanno partecipato anche alcune scolaresche di Vieste, sono stati liberati tartarughe marine e uccelli selvatici dell’osservatorio faunistico provinciale. “Alla luce dei risultati positivi – ha spiegato il direttore del servizio veterinario provinciale Area C Asl Foggia, Luigi Urbano – che la Pet-Therapy sta riscontrando in tutta Italia affiancata alle terapie mediche per alcune patologie o per i disagi emotivi di bambini e anziani, riteniamo indispensabile lavorare anche in Puglia per il raggiungimento di questi obiettivi. Il convegno di questa mattina è il primo evento importante per accendere i riflettori sui benefici che gli animali possono portare all’uomo anche per migliorare il proprio stato di salute”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright