The news is by your side.

Sedici paesi dauni al voto. Via al conto alla rovescia

12

Rodi, riecco Pinto sfida eredi D’Anelli. E a Vico un altro ritorno dell’ex sindaco Amicarelli.

Ultimi adempimenti prima della ufficializzazione delle liste che dovranno essere depositate presso gli uffici comunali entro le ore 12 di martedì prossimo. Tutti a scadenza naturale i Comuni di Carpino, Rignano Garganico, Rodi Garganico e Vico del Gargano. Definito il quadro delle alleanze a Carpino. Sindaco uscente Rocco Manzo, saranno tre i candidati: lo stesso Manzo, Rocco Di Brina e Nicola Mitrione.A Carpino si votò il 27 e 28 maggio del 2007. Gli elettori 4.457; votò il 68,6 per cento. Quattro i candidati sindaci: Rocco Manzo, Mario Giuseppe Simone, Santino Basanisi, Antonio Draicchio.L’elettorato premiò il sindaco uscente al quale andarono 1.298 voti; Mario Giuseppe Simone, 948 voti, Santino Basanisi 532 voti; Antonio Draicchio, 216 voti. il più piccolo centro del Gargano, Rignano Garganico, potrebbe vedere al nastro di partenza ben quattro candidati: Non sarà della partita il sindaco uscente, Antonio Gisolfi; certe le candidature di Vito Di Carlo con il suo "Progetto Rignano", coalizione sostenuta da Pd, Udc, Circolo della libertà, da un’associazione di imprenditori; altro candidato, Angelo Resta. A Rignano si votò il 27 e 28 maggio; tre i candidati: Antonio Gisolfi 614 voti; Giuseppe Iannacci 503 voti; Nicola Saracino 385 voti. Tre, a Rodi Garganico, i candidati che aspirano a raccogliere l’eredità amministrativa del sindaco uscente, Carmine D’Anelli (non più ricandidabile avendo concluso il suo secondo mandato consecutivo), che sarà comunque in lista come consigliere a sostegno dell’assessore uscente, Giuseppe Ventrella; infine, Alfredo Ricucci. I candidati: "Rodi è già domani" – Candidato sindaco Nicola Pinto; candidati consiglieri: Giulia Apicella, Concetta Bisceglie, Emilio Del Conte, Salvatore Saggese, Giuseppe Tavani, Carlo Vallese, Pino Veneziani.. LISTA "Ventrella sindaco – Vicini alla gente" – candidati: Gennaro Arpano, Michele Azzellini, Carmine D’Anell, Arturo Fabiani, Corinna Panella, Michele Tavani, Antonio Vocale. Nel centro garganico si andò alle urne il 26 e 27 maggio del 2007; dei 3.378 elettori iscritti nelle liste elettorali, depositarono la scheda nell’urna 2.606 elettori; non validi 58; 21 le schede bianche. Due le liste, quella di Carmine D’Anelli, il quale si confermò con 1598; Nicola Pinto, 929 voti. Vico del Gargano, il comune con il maggior numero di elettori; sindaco uscente Luigi Damiani che ha deciso di non ricandidarsi. Ben quattro le liste: Pierino Amicarelli, Franco Delli Muti, Nino Gervasio, Matteo Prencipe. La lista "PrimaVera": candidato sindaco, Francesco Delli Muti; candidati consiglieri: Lucrezia Dattoli, Flora Del Viscio, Antonella Laganella, Giuseppe Biscotti, Giovanni D’Altilia, Mario Dattoli, Antonino Della Malva, Angelo Fiorentino, Carlo Manicone. A Vico del Gargano si votò il 27 e 28 maggio del 2007. Luigi Damiani, alla sua prima esperienza, ebbe 1993 voti; Matteo Guido Pupillo 1764 voti; Pierino Amicarelli 1376 voti.

Francesco Mastropaolo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright