The news is by your side.

A Ischitella una rassegna d’arte per quattro autentici talenti garganici

24

Veri Capolavori quelli esposti per 3 giorni, nel chiostro di San Francesco.

 

 Chi ha potuto ammirare i lavori di Nicola Panella, Antonio Contessa, Alessandro Voto e Pasquale Apolito esposti per soli 4 giorni nell’antico chiostro della chiesa di San Francesco, avrà certamente ammirato dei veri capolavori di quella che possiamo definire la New Art, prodotta da giovani promettenti e particolarmente dotati di tecnica e fantasia, tale da suscitare emozioni indescrivibili.
Nicola Panella, di Ischitella ha esposto foto riferite a Tatò eseguiti , ma li  ha anche praticati nel corso della rassegna. Forse per molti sarà discutibile la pratica dei tatuaggi, veramente suggestivi sono però i soggetti ideati dall’artista che con grande maestria li trasferisce sulla pelle dei tanti appassionati di questa forma di arte. Pasquale D’Apolito, sempre di Ischitella, ha rilevato con le sue opere, immagini trasferite su tela riferita al territorio e a momenti di vita quotidiana. Momenti impressionati con una tecnica perfetta che assumono una certa tridimensionalità non solo visiva. Poi c’è Alessandro Voto che peraltro è anche il principale curatore della rassegna. Fin da ragazzino andava a “tutto spray” e moltissimi sono i suoi murales nei dintorni del paese, realizzati su pareti concesse regolarmente, ma alla mostra le sue opere sono dei cloni di autori importanti, come Milo Manara, realizzati con magistrale tecnica. Infine, Antonio Contessa, di San Nicandro, che si rivela un abile fumettista e sicuramente non a caso presenta alcuni bozzetti di un compianto e famoso conterraneo, Andrea Pazienza, sfortunato artista che a molti anni dalla sua scomparsa fa parlare ancora molto di se per tutto ciò che è riuscito a disegnare nella sua purtroppo breve esistenza.
L’esposizione è particolarmente curata e le opere vengono descritte da precise didascalie, anche la musica diffusa all’interno del chiostro immerge il visitatore , aiutandolo a comprendere meglio le emozioni che queste nuove arti trasmettono. L’assessore allo spettacolo del comune di Ischitella, Michele di Fine, ha richiesto ai 4 giovani artisti di replicare in piena estate affinché un pubblico più numeroso possa apprezzare i nostri talenti. La mostra è stata sponsorizzata dal consorzio per lo sviluppo del Varano.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright