The news is by your side.

Il Foggia può giocare alla Zaccheria

12

Sembra risolta l’ennesima grana legata allo stadio Zaccheria. L’US Foggia potrebbe giocare in casa, e non in campo neutro, le prossime due partite, messe a rischio dal sollevamento della guaina di copertura della tribuna centrale. Un lavoro di manutenzione urgente, che la Prefettura ha chiesto di effettuare entro il 30 aprile. Solito gioco delle parti tra Comune e Società su chi deve pagare i lavori. Stando al contratto (stipulato con soddisfazione di entrambe le parti) tra Comune di Foggia e Società rossonera, i lavori di manutenzione straordinaria spettano alla società e non all’Amministrazione comunale. La querelle non si è ancora risolta, ma nel frattempo l’Amministrazione, attraverso l’assessore ai Lavori Pubblici Matteo Agnusdei, è intervenuta con senso di responsabilità, e ha deciso di effettuare i lavori. Non si tratterà – però – del costoso rifacimento totale della guaina, ma della sola sostituzione della parte sollevata e non più utilizzabile.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright