The news is by your side.

Foggia/ Domani la giornata contro l’arresto cardiaco improvviso

10

Verrà presentato domani alle ore 11,45 presso la sala giunta di palazzo Dogana a Foggia il corso bls-d. blsd e’ la sigla (basic life support – defibrillation) delle manovre da compiere per intervenire in caso di arresto cardiaco.  L’arresto cardiaco improvviso (o ‘morte cardiaca improvvisa’) è un evento che colpisce nel mondo occidentale centinaia di migliaia di persone ogni anno. Si può calcolare 1 arresto cardiaco improvviso per mille abitanti per anno: ciò significa in Italia (58 milioni di abitanti) un’incidenza di 50 – 60 mila casi ogni anno. Per la maggior parte si tratta di individui in età ancora giovane, spesso ignari dei fattori di rischio da cui sono affetti, dove l’arresto cardiaco è la prima manifestazione di patologie che possono essere curate efficacemente.
I dati degli studi clinici hanno dimostrato che queste persone, se soccorse prontamente ed in maniera adeguata, hanno buone probabilità di ripresa. L’importante è riconoscere la situazione di emergenza, chiamare il 118 e in attesa dell’arrivo dell’ambulanza, agire con manovre che sostituiscono le funzioni vitali interrotte ( BLS: Basic Life Support ovvero supporto di base delle funzioni vitali ) e, se è disponibile un defibrillatore, tentare di ripristinare il battito cardiaco con la defibrillazione. Tutti possono imparare come intervenire in caso di arresto cardiaco: il progetto BLSD della CRI si propone di diffondere le manovre di BLS e defibrillazione precoce tra tutto il personale della CRI e la popolazione italiana, nel rispetto della normativa in vigore.
Ad introdurre i lavori sarà il presidente dell’A.La.Si di Capitanata, Francesco Paolo D’Ambrosio. Seguiranno gli interventi del presidente della Provincia, Antonio Pepe, del presidente dell’Assosicurezza Bari, Vito D’Alano, del direttore dell’INAIL di Foggia, Lorenzo Ieva, del Provveditore agli Studi di Foggia, Giuseppe De Sabato. Conclusioni affidate all’assessore provinciale alla Formazione e Politiche del Lavoro, Leonardo Lallo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright