The news is by your side.

Calcio/ Quattro città potrebbero far festa già da oggi

10

Nel pomeriggio di nuovo in campo: in Prima la Gargano Calcio Gargano affronta lo Sporting Daunia Foggia. In Seconda la Viestese ospia l’Arpifoggia, il Peschici in casa della capolista Monte Sant’Angelo, l’Ischitella Santucci è ospite del Sant´Onofrio Calcio.

 

 Quattro città oggi potrebbero festeggiare la vittoria del campionato. Carapelle (Prima categoria), Monte Sant’Angelo (Seconda categoria), Mattinata (Terza, gir A) e Orta Nova (Terza, giro B) in caso di vittoria potrebbero stappare lo spumante. Penultima giornata, questo pomeriggio con le 50 squadre della Capitanata in campo alla ricerca dell’obiettivo stagionale. In «Prima categoria» il Carapelle ha tre punti di vantaggio sull’Apricena. Giornata delicatissima visto che le prime sei si affrontano tra loro. Primi della classe in casa (si gioca al Cianci di Cerignola) della Nuova Daunia. I neroverdi di Castelluccio Valmaggiore devono assolutamente vincere per cercare un posto nei playoff. Ma al Carapelle potrebbe bastare anche un pari a patto che la Sanseverese (che deve vincere per forza), batta l’Apricena (oggi seconda). Per i playoff anche il Celle San Vito (in casa con il Biccari) e il Gargano calcio (con l’ormai salvo Sporting Daunia Foggia). In «Seconda categoria» dovrebbe essere la giornata del Monte Sant’Angelo e la grande festa dei garganici: arriva il Peschici, ma a Germinale e soci basta solo un punto per stappare lo spumante. Il Monte ritorna in Prima dopo oltre un decennio dopo aver calcato palcoscenici importanti come l’Eccellenza. In «Terza» (Girone A) è il giorno del Mattinata. I rossoneri giocheranno sul difficile campo del Real San Giovanni (alla ricerca dei playoff): agli ospiti potrebbe bastere anche un punto per la promozione al campionato regionale. Per una serie di risultati potrebbe brindare anche l’Orta Nova che giocherà con l’Atletico Carapelle. Uno stop del Torremaggiore a Biccari e la promozione sarebbe una realtà. Giornata importantissima, poi l’ultima di campionato domenica prossima ed il 6 maggio al via i playoff e i playout.

Antonio Villani


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright