The news is by your side.

Terreni all´asta alle Tremiti: Introna propone una pausa di riflessione

16

Una "pausa di riflessione" sull’asta dei terreni edificabili nelle Tremiti, in attesa dell’elezione della nuova Amministrazione comunale delle Isole: è il suggerimento del presidente del Consiglio regionale, Onofrio Introna, al commissario prefettizio delle Diomedee.  "Ho ritenuto – fa presente – di dover raccogliere le fondate e condivise preoccupazioni dei cittadini sul rischio di cementificazione dello splendido arcipelago al largo del Gargano, un territorio straordinario che appartiene evidentemente alla comunità isolana ma che rappresenta allo stesso tempo un ideale patrimonio comune di tutti i pugliesi, gli italiani e i turisti che da ogni parte del mondo vengono a visitare San Domino e San Nicola, vere perle dell’Adriatico meridionale". Nella lettera inviata presso la sede municipale, Introna invita il commissario Carmela Palumbo a "voler riconsiderare la decisione di vendere all’asta terreni comunali edificabili, che rientrano nel Piano di edilizia popolare per le Diomede, predisposto da anni dalla Regione". Il presidente del Consiglio regionale ha fatto riferimento al contenuto di una nota inviata questa mattina dagli uffici dell’Assessorato regionale all’urbanistica, che chiarisce l’assoggettamento delle aree al Peep e ha ricordato il parere dell’assessore. In diverse dichiarazioni Angela Barbanente ha infatti insistito sulla destinazione pubblica dei terreni, suoli comunali su cui dovrebbero sorgere case popolari e dei quali si avvia la vendita privati. A rigore, una volta venduti il Comune dovrebbe espropriarli, per ricondurli all’uso vincolato. Al di là del paradosso, per il presidente Introna una pausa di riflessione sarebbe consigliata dalle imminenti elezioni comunali, che interessano anche le Tremiti. Soprassedere alle decisioni "rappresenterebbe infatti, un atto di doverosa attenzione verso i nuovi e ormai prossimi amministratori che verranno eletti il 6 e 7 maggio, ai quali, su mandato del corpo elettorale, spetterebbe la determinazione definitiva sul progetto di alienazione e sulla destinazione delle aree interessate".

comunicato stampa


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright