The news is by your side.

A S. Giovanni Rotondo a maggio reliquia Papa Wojtyla

31

E’ stato definito il programma delle iniziative per commemorare il XXV anniversario della visita pastorale del Beato Giovanni Paolo II a San Giovanni Rotondo che si è svolta il 23 maggio 1987 durante la quale l’allora Pontefice fece tappa sul Gargano per salutare Padre Pio. A organizzarle sono il Convento di San Giovanni Rotondo dei Frati Minori Cappuccini, il Comune di San Giovanni Rotondo, l’Arcidiocesi di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo, la Provincia Religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio dei Frati Minori Cappuccini e la Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza.

Una settimana di celebrazioni, dal 19 al 25 maggio, che si apre con l’accoglienza alla reliquia del sangue del Beato che durante i giorni delle celebrazioni sarà portato in processione per le strade di San Giovanni Rotondo o farà breve sosta nei reparti di Casa sollievo. Il giorno principale delle manifestazioni coincide, ovviamente, con l’anniversario della visita del Pontefice.

Il 23 maggio, presso il piccolo santuario della Madonna delle Grazie, dove si potrà venerare la reliquia, alle ore 18.00 si terrà una messa solenne presieduta dal cardinale Stanislaw Dziwisz, arcivescovo metropolita di Cracovia e segretario di Papa Giovanni Paolo II. Al termine della celebrazione verrà scoperto e benedetto un mosaico raffigurante Giovanni Paolo II nella navata di destra del santuario, realizzato dal maestro Albano Poli da Verona. Il 25 maggio, dopo una nuova messa, la reliquia sarà portata al santuario dell’Incoronata di Foggia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright