The news is by your side.

Manfredonia/ Serve l’ok dell’Europa per le nuove tecniche di pesca bianchetto

16

Seguito da alcuni biologi a bordo di sei pescherecci: il progetto funziona.

 

 Si è conclusa positivamente la fase sperimentale della nuova tecnica di pesca del bianchetto e del rossetto, le due specie ittiche alquanto abbondanti nel golfo di Manfredonia, e che sono oggetto di particolari attenzioni da parte della Comunità europea che ne ha interdetta la pesca col metodo delle reti a strascico, con tanto di polemiche e lamentele dei pescatori sipontini che hanno visto venire meno una importante fonte di reddito in un settore dove da tempo si avverte la crisi. La nuova tecnica che si vuole introdurre, previa approvazione da parte della Commissione europea, è detta «a cianciolo» oppure «a circuizione»: ossia utilizzando tecnica e reti del tipo di quelle usate nella sciabica tradizionale. L’obiettivo è quello di realizzare uno sforzo di pesca più equilibrato e sostenibile che tenga conto dei ritmi di riproduzione del bianchetto e del rossetto e dunque della tutela della risorsa mare. La sperimentazione è stata condotta da sei pescherecci della flottiglia manfredoniana che avevano a bordo alcuni biologi, incaricati di seguire in presa diretta il progetto e di valutare la corretta applicazione di quel sistema di pesca anche nelle acque del golfo di Manfredonia e dunque la sua validità operativa. La relazione scientifica redatta dai biologi evidenzia la fattibilità di quella tecnica sia dal punto di vista economico che ambientale, un ottimo segnale per i pescherecci della marineria Manfredonia. Ora si attende la relazione finale dell’istituto di biologia marina di Bari, che dovrà evidenziare l’opportunità di praticare la pesca del bianchetto e del rossetto in un’area in cui l’attività di pesca ha subito gravi ripercussioni recessive per via di una serie di motivi strutturali e contingenti quali i maggiori costi a carico delle imprese di pesca. L’assessore comunale alla pesca Antonio Angelillis si è detto soddisfatto della sperimentazione eseguita e fiducioso nella autorizzazione della Unione Europea a praticare quella pesca anche nel golfo di Manfredonia ora vietata dal regolamento comunitario. Quanto tempo passerà dalla sperimentazione alla pratica quotidiana, sempre che arrivi il visto della commissione europea, al momento è impossibile dirlo.

Michele Apollonio


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright