The news is by your side.

Regione/ Pronto il decreto regionale per la prevenzione del rischio incendi estivi

11

Il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola ha emanato, come ogni anno, il decreto per la prevenzione del rischio incendi nel periodo estivo. Nel citato decreto (n. 335 del 02.05.2012) si dichiara lo "stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi per l’ anno 2012" in riferimento al periodo 15 giugno – 15 settembre, fatta salva la possibilità di anticipare e/o posticipare tali termini in caso di necessità contingenti.
Al fine di scongiurare il rischio incendi, il decreto stabilisce che i proprietari e i conduttori, a qualsiasi titolo, di terreni incolti, in stato di abbandono o a riposo insistenti nel territorio regionale, hanno il divieto assoluto di bruciare la vegetazione spontanea e hanno, altresì, l’obbligo di realizzare fasce protettive di larghezza non inferiore a 15 metri lungo tutto il perimetro del proprio fondo, per evitare che un eventuale incendio possa propagarsi alle aree circostanti.
Le società di gestione delle ferrovie, l’ANAS, la Società Autostrade ecc., i titolari degli assi viari, per quanto di competenza, devono provvedere alla pulizie delle banchine, cunette e scarpate, mediante la rimozione di erba secca.
I proprietari o conduttori di superfici boscate, dispone ancora il decreto, devono, a propria cura e spese, tenere costantemente riservata nella loro proprietà una fascia di protezione, larga almeno cinque metri, libera da arbusti e specie arboree.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright