The news is by your side.

Calcio/ Al Gargano e al Monte il primato «disciplina»

8

Due squadre del Gargano ai primi, posti della «Coppa Disciplina della Puglia».

 Il Gargano Calcio per la Prima categoria e il Monte Sant’Angelo per la Seconda sono le squadre più corrette nella Puglia. Nella passata stagione vinse il Carapelle che quest’anno è arrivato secondo. Ma nei primi 10 posti ci sono altre squadre della nostra provincia. Un grande risultato per le nostre compagini: tanto fair-play per arbitri e avversari. Nelle ultime ore è arrivato il plauso del presidente del Comitato regionale, Vito Tisci. «Sicuramente una bella soddisfazione, la ciliegina sulla torta di una stagione comunque positiva – dice il presidente della Gargano Calcio, Agostino Triggiani -. Merito ai miei ragazzi doppiamente bravi, sia da un punto di vista tecnico e tattico che sotto l’aspetto etico. Non dimentichiamoci che arrivare così in alto in graduatoria e nello stesso tempo disputare i play-off con incontri tirati sotto l’aspetto agonistico non è così facile. Di solito la Coppa Disciplina va a squadre che arrivano a metà classifica o comunque molto distanziate dalla vetta». Secondo il Carapelle che, invece, l’aveva vinta nella scorsa stagione. «Ci siamo ripetuti pur vincendo il campionato? – si chiede il patron Mariano Tarantino -. Significa che siano stati baravi due volte. Questo gruppo è straordinario, ragazzi che non perdono mai le staffe e che giocano con il sorriso sulle labbra. Una stagione molto positiva. Siamo partiti con un gruppo composto da bravi ragazzi, ma nonostante questo abbiamo dimostrato la nostra forza non solo nella regular season ma, secondo me, anche nel modo di stare in campo. Di solito che le squadre della provincia di Foggia erano considerate le più scorrette, invece ora possiamo vantarci di aver vinto questo titolo per due anni di seguito e di poter annoverare tra le prime squadra diverse compagini dauni. Penso – conclude Tarantino – che sia una risposta importante per tutto il movimento calcistico regionale». Ed in effetti la provincia di Foggia ha battuto tutte le altre squadre: le compagini della Capitanata, oltre che a vincere i campionato, sanno rispettare arbitri ed avversari. Un premio che, probabilmente, vale davvero tanto. Forse più del successo di un torneo.

Antonio Villani


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright