The news is by your side.

I “Tre allegri ragazzi morti” al Teatro Civile Festival con lo spettacolo su Pasolini

20

“Pasolini non poteva mancare all’edizione del festival dedicata alla fine del mondo. Lui aveva intuito che un mondo millenario era finito per lasciare lo spazio a qualcosa di totalmente differente. I Tre allegri ragazzi morti, tra i massimi esponenti dell’alternative rock italiano, tributano un omaggio musicale e fumettistico, grazie al talento di disegnatore del suo cantante Davide Toffolo”, così Franco Salcuni presenta il concerto “Pasolini l’Incontro”, in programma il 21 luglio nell’ambito della programmazione di Teatro Civile Festival e FestambienteSud. Edizione intitolata “Non sarà certo colpa dei Maya” Lo spettacolo dal titolo “Pasolini L’incontro”, mette insieme il disegno, la musica dei Tre Ragazzi e le parole, in questo caso, di uno dei più grandi poeti del 900, Pasolini. È internazionalmente considerato uno dei maggiori artisti e intellettuali italiani del XX secolo. Protagonista sarà Davide Toffolo, la voce del gruppo, ma anche noto fumettista, che durante la serata realizzerà disegni dal vivo, che verranno proiettati su uno schermo, con un sottofondo di musica live del resto della band intervallata dalla voce di Pasolini.
Davide Toffolo s’ispira da sempre alle opere di Pasolini, ha pubblicato di recente un romanzo a fumetti, dal titolo “Intervista a Pasolini”, a lui dedicato.

Tre Allegri Ragazzi Morti si formano nel 1994 a Pordenone da un’urgenza espressiva di Davide Toffolo, che oltre ad essere chitarrista, cantante e compositore della band, è anche popolare autore di fumetti. Con la matita o col plettro, Toffolo è un creatore d’immaginari. Al suo fianco, Luca Masseroni alla batteria ed Enrico Molteni al basso.

Noti per aver scelto di non mostrare la propria immagine privata, i Tre si rappresentano spesso a fumetti o celati dietro una maschera da teschio.

Nel 2000 fondano La Tempesta Dischi, etichetta discografica indipendente (anche se preferiscono definirla "collettivo d’artisti") che si afferma presto tra le migliori realtà produttive del Belpaese. I tre nel 2010 pubblicano “Primitivi del Futuro”, il loro sesto album ufficiale (senza contare quindi i primi tre dischi autoprodotti su cassetta, un Ep e raccolte di materiale vario), bissato nel dicembre 2010 da Primitivi del Dub, ovvero una versione dub del loro ultimo disco.

Appuntamento il 21 luglio nella città UNESCO di Monte Sant’Angelo, in occasione della sesta edizione del Teatro Civile Festival di Legambiente dal titolo: “Non sarà certo colpa dei Maya”. Biglietti in vendita dal 1 giugno presso l’Edicola “Lo Scarabocchio” di Monte Sant’Angelo e sul circuito bookingshow.it

www.festambientesud.it

FestambienteSud, eco festival delle questioni meridionali è giunto all’ottava edizione. Teatro Civile Festival di Legambiente è giunto alla sesta edizione. I due festival sono soci fondatori del Consorzio 5FSS e fanno parte della rete dei festival di Legambiente FestambienteNet. Promossi dalla direzione nazionale di Legambiente, godono di sostegno da parte di istituzioni locali e sponsor privati e sono organizzati dal circolo Legambiente FestambienteSud di Monte Sant’Angelo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright