The news is by your side.

«Patrimonio immobiliare della Regione Puglia vale 398 milioni di euro»

17

Vale 398 milioni di euro il patrimonio immobiliare della Regione Puglia: lo ha reso noto oggi a Bari in una conferenza stampa l’assessore regionale al bilancio, Michele Pelillo.  “Questa informazione – ha detto tra l’altro – è la base da cui parte la valorizzazione di quanto abbiamo. I nostri gioielli di famiglia, si chiamano: demanio forestale, armentizio (tratturi), ferroviario e immobiliare (terreni e fabbricati). Portare alla luce il piccolo tesoro del patrimonio pugliese non significa avere una maggiore possibilità di spesa in altre parti del bilancio”. I dati sono stati digitalizzati e resi disponibili sul portale regione.puglia.it nella parte dedicata al sistema informativo territoriale. Cliccando su un immobile il sistema rivelerà ogni informazione non solo catastale, ma anche ipotecaria. Nella conferenza stampa l’assessore ha anche affrontato il tema della ‘spending review regionalè: “Con una mentalità nuova cerchiamo di far corrispondere a ogni mancata uscita un guadagno. Siamo già pronti a portare all’esame della giunta il rendiconto 2012, dove, finalmente, queste cifre saranno tutte scritte”. Intanto Pelillo ha citato l’esempio della sede romana della Regione, troppo grande e con una parte superflua. Scaduto il contratto d’affitto quell’area è divenuta una foresteria a disposizione dei dirigenti e dei funzionari in missione a Roma per i quali la Regione non dovrà più pagare spese di albergo. “In cifre, vuol dire che già nel 2012 la sede romana produrrà un attivo di 150.000 euro”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright