The news is by your side.

Piano triennale per lo sport, arriva il sì del Consiglio regionale

11

Gli impianti saranno recuperati e messi a norma. Le risorse saranno assegnate ad ogni singola provincia.

 

 Gli impianti sportivi pugliesi saranno recuperati e messi a norma. Sarà possibile farlo grazie all’approvazione – avvenuta oggi a maggioranza nella seduta del Consiglio regionale – del Piano triennale per lo sport. Il Piano prevede il recupero dell’agibilità, fruibilità e funzionalità degli impianti sportivi esistenti ed in particolare l’adeguamento alle normative di sicurezza, igienico-sanitarie, per l’eliminazione delle barriere architettoniche ed a quelle del Coni per la funzionalità degli impianti sportivi. Le risorse saranno assegnate ad ogni singola provincia: il 35% suddiviso in parti uguali ed il restante 65% ripartito sulla base della popolazione residente calcolata annualmente su base Istat.
L’assessore regionale allo Sport, Maria Campese, ha giudicato positivamente l’approvazione del Programma triennale per l’impiantistica sportiva e gli spazi destinati alle attivià motorie e sportive (2012/2014). «Una nuova fase di programmazione che definisce – ha spiegato – obiettivi, programmi ed azioni per le politiche di sviluppo del sistema sportivo. Vogliamo favorire il pieno utilizzo degli impianti e lo svolgimento delle attività motorie, ricreative e sportive, in ambienti sani e sicuri, affrontando i problemi esistenti che sono legati più all’inadeguatezza e insicurezza delle strutture che alla loro insufficienza numerica».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright