The news is by your side.

Tutela del mare, da Rodi Garganico no a petrolio e offshore (3)

21

No Triv, Pecorella: ‘petrolio e offshore uccidono il futuro’.

 

‘La tutela dell´ambiente è fondamentale per lo sviluppo del territorio garganico. Dobbiamo spostare l´asse dall´economia alla difesa del patrimonio paesaggistico e naturalistico. E´ questa la nostra ricchezza’. ha esordito così il presidente del Parco Nazionale del Gargano, Stefano Pecorella, all´assemblea del comitato ‘No Triv’ di Rodi Garganico. La posizione dell´Ente è dall´inizio ben delineata. ‘Il petrolio e le pale eoliche uccidono il futuro del nostro Gargano’ – ha ribadito Pecorella il quale ha invitato tutti a tenere alta la guardia sulla sempre più ipotetica possibilità di piantare pale eoliche tra Ischitella e Manfredoniua. ‘Dobbiamo contrapporci con tutte le forze. L´impatto ambientale di un parco eolico offshore è maggiore a quello di una piattaforma di petrolio’.

Saverio Serlenga


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright