The news is by your side.

Sanita’ Puglia/ Piano di rientro, la mappa dei tagli partiti in guerra per primari e reparti

15

Scatta la fase del progetto di riordino sanitario: 800 le postazione che salteranno tra pubblico e privato. Oggi vertice di maggioranza con l’assessore Attolini. Insorge l’opposizione: "Tenuti all’oscuro".

 

IN PROVINCIA DI FOGGIA

Si riduce anche il centro di Padre Pio Accreditati 180 ricoveri in meno. Nella Asl di Foggia ci sono da tagliare altri 90 posti letto ma non ci sarà la disattivazione di ospedali. I posti letto pubblici sono 631, esclusi gli 808 degli Ospedali Riuniti di Foggia. Nella provincia ha un peso Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo che da una dotazione di 1041 posti letto si vedrà accreditati 887. Sotto osservazione c´è il "San Camillo" di Manfredonia: la seconda fase del riordino ospedaliero prevede la disattivazione di ostetricia e pediatria, ma probabilmente sarà previsto un punto nascita e sarà potenziato con tre posti letto in più, il reparto di gastroenterologia. All´ospedale "Lastaria" di Lucera saranno dismessi i reparti di cardiologia, ginecologia, unità coronarica ma è prevista l´attivazione di day hospital oncologici e assistenza domiciliare oncologica.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright