The news is by your side.

Udt Vieste/Giuffreda(Pd): “Demagogia di Gatta su argomenti che dimostra di non conoscere”

20

Sulla pagina web di Ondaradio è stata pubblicata una interrogazione del consigliere Gatta al governo regionale circa le UDT di Vieste, Vico del Gargano e San Nicandro Garganico. Già leggendo la sola premessa si capisce che il consigliere Gatta tratta di un tema a lui oscuro.

L’UDT è una struttura di degenza per pazienti che richiedono particolare assistenza sanitaria che non è "assegnata" a cooperative di servizi, come Gatta ha affermato, che invece offrono, appunto, solo i servizi di tipo infermieristico e ausiliario. Gli addetti a questi servizi non sono dipendenti ASL, ma sono assunti  direttamente dalle cooperative senza alcun concorso,  ma per conoscenza e chiamata diretta. Nel caso specifico la cooperativa CSS non ha assolto ai suoi obblighi a tal punto da non pagare per mesi e mesi gli infermieri e gli ausiliari che hanno continuato a lavorare senza stipendio. La ASL ha così risolto il contratto con tale cooperativa che a sua volta ha licenziato i suoi operatori sanitari. Nessun dirigente ASL ha mai  detto che le UDT chiuderanno come, invece artatamente, si è lasciato intendere. Anzi, il governo regionale ha già fatto sapere che a breve si espleterà una nuova gara per l’assegnazione dei servizi delle UDT.  Siamo quotidianamente impegnati a sollecitare il governo regionale affinché si riducano il più possibile i tempi necessari all’espletamento della gara che comunque ha bisogno dei propri tempi tecnici. Ed il nostro confronto con gli amministratori regionali verte anzitutto sulla salvaguardia dei lavoratori che hanno prestato servizio per la società precedente che devono proseguire nella propria attività anche nella nuova gestione; e poi: come devono essere "inquadrate" queste professionalità che non sono dipendenti ASL? come potrà essere garantito il funzionamento dell’UDT?
Il consigliere Gatta, invece, di che stabilizzazione parla? E soprattutto: cosa c’entra l’UDT con l’afflusso di turisti nella stagione estiva che sta per approssimarsi? Evidentemente il consigliere Gatta non si è mai neanche affacciato in una delle UDT del territorio, altrimenti avrebbe capito che si tratta di un servizio offerto esclusivamente ai residenti , che viene gestito dai medici di medicina generale dei pazienti ricoverati e che quindi non risente del "copioso afflusso di turisti" di cui parla nella sua interrogazione demagogica. Il tempo della politica demagogica è scaduto; il nostro territorio ha bisogno di proposte concrete e di soluzioni pratiche  in grado di eliminarne i disagi.

Annamaria Giuffreda
Circolo Partito Democratico Vieste


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright