The news is by your side.

Vieste celebra l’ing. Torre Mr. Lambretta

11

Il rombo delle Lambrette che sfrecciano attraverso i suggestivi tornanti del Gargano, anticipa il canto assordante delle cicale, tra il verde dei pini e l’azzurro intenso del mare che circonda il selvaggio Promontorio pugliese. Uno spettacolo da non perdere, per i tanti appassionati del celebre marchio nazionale, simbolo dell’Italia nel mondo, anche grazie all’ingegno nostrano di Pier Luigi Torre, lo storico progettista aeronautico e motoristico originario di Vieste e scomparso nel 1989. Sarà proprio Vieste a rendergli omaggio nel prossimo weekend con due giorni di eventi e celebrazioni che, tra sabato e domenica, attireranno tanti appassionati e turisti. Il “Lambretta Day”, oltre alla “passeggiata in moto” e ai momenti gastronomici e di spettacolo, sarà l’occasione per legare ulteriormente la figura dell’ingegner Torre alla cittadina pugliese del Pizzomunno.
Domenica verrà anche scoperta una targa commemorativa posta sulla sua casa natale, in via Deputato Petrone. Alla cerimonia saranno presenti la figlia Mariella, nota gallerista d’arte a Milano, e la nipote Roberta, regista di fama internazionale. Un omaggio doveroso a un’eccellenza forse poco conosciuta, ma capace di scelte e progettazioni innovare nel campo dell’aeronautica e della meccanica applicata al trasporto.
La carriera di Pier Luigi Torre è un affascinante viaggio nel Novecento del nostro Paese. Già laureato a 20 anni, intraprese progetti pionieristici nel settore dell’aeronautica, come precursore della creazione della “scatola nera”. Dopo la Seconda Guerra Mondiale diventa la mente creativa della Innocenti, con la quale nel 1947 fa la storia del design e dell’industria italiana nel mondo, avviando la produzione della celebre Lambretta, scooter rivale della Vespa, con la quale condividerà mercato, centauri e passione motoristica.
Inventore di uno stile unico. diventato sinonimo della tecnica tutta italiana, il percorso di grande applicazione e studio lo porterà a diventare anche docente al Politecnico di Milano. Un “cervello” o un “numero uno”, come diremmo oggi, al servizio del Paese, il cui ricordo oggi diventa occasione ed evento per tutto il Gargano.
Al raduno delle Lambrette a Marina Piccola di Vieste verranno affiancati degustazioni e aperitivi con prodotti tipici, spettacoli di danza e di musica e naturalmente la mostra dei mitici scooter. La manifestazione è organizzata dall’Assessorato allo Sport del Comune di Vieste e dal Motorclub Gargano, assieme al Lambretta Club di Foggia, alla Società di Storia Patria per la Puglia e alla Fever Dance Academy.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright