The news is by your side.

ATLETICO VIESTE, UN’EQUIPE “MOBILE” DI SOCCORSO L’HA SALVATO…

7

Sono giorni importanti, tutti si chiedono cosa stà accadendo in casa Atletico Vieste, in giro tante voci….forse troppe, tante le domande dei tifosi che vogliono sapere, ma chi li informa? Sono costretto mio malgrado a fare un po’ il punto e raccontare quello che i dirigenti dell’Atletico Vieste hanno dato in pasto ai marciapiedi: “Lorenzo il magnifico è salvo”!!!
La notizia non nasconde altri significati e quindi reale in assoluto, una equipe mobile di soccorso formata da Matteo Azzarone (il buco) autista-barelliere, Michele Sicuro (infermiere professionale con il vizio di geometra) e Nicola Ragno (il dottore esperto in rianimazione con il vizio del bancario) hanno fatto la cosa più importante, soccorrere e rianimare Lorenzo il magnifico.
Operazione eseguita con successo tanto che possiamo ufficializzare per la gioia di tutti i tifosi dell’Atletico Vieste che il patron Lorenzo Spina Diana dopo la cocente delusione della passata stagione ha accettato di continuare a fare ancora il Presidente anche quest’anno con un quadro societario completamente diverso, stabilendo così un suo record personale.
Il Presidentissimo dell’Atletico Vieste insieme ai suoi collaboratori ci regaleranno una stagione importante, una squadra vera, un allenatore importante ma soprattutto un programma che ci garantirà l’Eccellenza senza tante sofferenze.
Si stà lavorando tantissimo sulle nuove sponsorizzazioni, poi partirà la campagna acquisti, ma i nomi già ci sono e sono tutti importanti, per evitare che ci siano intrusi nelle operazioni di mercato i nomi per ora sono top-segret.
Matteo Azzarone è in giro per la Puglia senza soste, il suo taccuino è pieno di appunti, ma lui ha già due menù per il Presidente.
Ci sarà Pino Giusto?….tutti ci sperano ma….il menù: “pane, pomodoro e cipolla” a lui non interessa, Pino Giusto non è un garganico ma soprattutto ha una sua tariffa professionale….quasi notarile stabilita a suo tempo da un certo D’Alesio noto, notissimo con la voglia matta di accasarsi a Vieste, la questione Pino Giusto non è un nodo da sciogliere e non comporterà alcun rischio per il resto del progetto che è già iniziato alla grande.
Maurizio Gentile tornerà a gestire lo spogliatoio ed avrà molto da fare, i gemelli Rocco e Paolo Augelli sono “imprigionati” a Manfredonia, per la loro libertà la cauzione da pagare è molto alta….ma sperare che tornino non costa nulla.
Finalmente un quadro societario importante che sarà in grado di rigenerare l’ambiente e soprattutto ridare speranze al patron Lorenzo Spina di non ripetere un “suicidio” finanziario come l’ultima stagione.
Tutti amiamo l’Atletico Vieste e quindi non possiamo che augurarci una estate piena di sogni, siamo una città di sognatori e le notizie seguiranno a breve.
Michele Mascia                                     


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright