The news is by your side.

Vieste/ Tano Grasso: “questi atti non ci intimidiscono incontrerò nelle prossime ore il Ministro”

9

Il racket rialza la testa. "E’ del tutto evidente" – ha detto questa mattina ai nostri microfoni il Presidente Onorario della Federazione delle Associazione Antiracket Italiane, dott. Tano Grasso, –  "che l’incendio dell’auto della nostra sostenitrice Vittoria Vescera, si tratta di un grave atto intimidatorio rivolto all’intera Associazione Antiracket di Vieste  proprio nel delicato momento in cui i soci dell’Associazione sfilano dinanzi al tribunale di Foggia per rendere la loro testimonianza al processo Medioevo. Non ci piegheremo alle loro logiche, né ci intimidiscono, anzi questi atti ci rafforzano. Confidiamo in una risposta ferma e decisa da parte delle forze dell’ordine e delle istituzioni tutte". Puntuale alle ore 11:30,  il Presidente delle Associazione Antiracket Italiane Tano Grasso, giunto da Napoli, ha incontrato gli imprenditori nella sede del Consorzio degli Operatori Turistici Gargano Mare, mettendo a punto la ferma risposta a chi è in “evidente agonia”. Tano si è attivato a chiamare già questa mattina il Ministro degli Interni per un immediato incontro. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright