The news is by your side.

Tutto pronto a Vico per il Galà dello Sport giunto alla sesta edizione

10

La serata è prevista per il prossimo 30 giugno, tra gli ospiti la Trillini, Rossi e Pazienza. Rocco Ruo: “Una vetrina importante, esalta i veri valori dello sport”.

 

 Anche nella sesta – edizione il «Galà dello sport», che premia gli atleti e le società sportive del Gargano che si sono messe in mostra nell’ultima stagione agonistica, non deluderà le attese. il prossimo 30 giugno in piazza San Domenico, come nelle prime cinque edizioni, nomi di prestigio saliranno sul palco per premiare gli atleti. In questa édizione, oltre alla presenza di Michele Barbone (vicepresidente nazionale Coni), la pluricampionessa mondiale di scherma Giovanna Trillini, poi l’olimpionico Antonio Rossi (Canoa) e il calciatore’ della Juventus Michele Pazienza. Dal calcio al nuoto, al ciclismo, al podismo: i per­sonaggi che hanno nobilitato il Gargano e la Capitanata nello sport saliranno sul palco vichese che ha visto la presenza di per­sonaggi sportivi del calibro di Delio Rossi, Luigi Samele (schermidore), Michele Pirro (centauro) e Francesco Dainelli (argento alle Olimpiadi di Pechino), la campionessa di salto in alto Antonella Bevilaqua, Paola Tattini (campionessa mondiale tiro a ‘volo), Giovanna Turchiarelli (Mondiale, pattinag­gio su strada) e Viviana Di Bello (cam­pionessa di Karate) oltre a tantissimi gio­catori del Foggia calcio dell’ultimo quinquennio. Il Gargano premia i suoi campioni. Anche quest’anno il «Galà dello sport» tornerà ad allietare l’estate garganica, degli sportivi e non solo. L’evento, che si terrà il 30 giugno alle 21 in piazza San Domenico e come ogni anno è organizzato dall’assessorato allo sport di Vico del Gargano in collaborazione con il Coni e la Provincia di Foggia. Vetrina ideale per le eccellenze dello sport garganico, an­che quest’anno premierà atleti e dirigenti del mondo dilettantistico del promontorio che si sono distinti per bravura, capacità e generosità. Circolano indiscrezioni per gue­st star 2012, con grandi nomi di atleti di fama internazionale. «Per il momento non ci è concesso dire di più – racconta l’assessore comunale allo sport Nicola Sciscio – ma anche questa stagione non deluderemo le aspettative». «il Galà dello Sport non è solo una vetrina – asserisce Nicola Sciscio, de­legato allo sport per il comune di Vico, Ideatore e motore dell’iniziativa – ma ha il senso di valorizzare il mondo dello sport garganico nella sua interezza, superando gli egoismi e i campanilismi, in nome di quella “Città Gargano”auspicata dal compianto Filippo Fiorentino della quale i vari paesi del promontorio dovevano rappresentare i quartieri di un’unica grande città. Anche per dare forza a questa idea di unione e condivisione mi piacerebbe che il Galà dello sport diventasse itinerante e fosse ospitato, a partire dalla prossima edizione, ogni anno in un paese diverso». «Sono proprio gli sport cosiddetti minori – ha dichia­rato l’assessore provinciale allo sport, Rocco Ruo – che esaltano i veri valori umani e trasmettono "una filosofia di vita soprat­tutto alle giovani generazio­ni: Portare all’attenzione dei media e della nostra comu­nità i campioni che si distin­guono con i loro successi in tante discipline sportive è per noi un dovere civico prima ancora che politico, ol­tre ad essere’ un motivo di grande orgoglio». Certa la presenza anche dei respon­sabili del Coni con il presi­dente Giuseppe Macchiaro­la e il suo vice Niko Palatella .


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright