The news is by your side.

Oggi e domani Vieste e il Gargano…senza barriere

9

Anche quest’anno l’appuntamento in mare dedicato ai diversabili.

 

 "Un’iniziativa dal valore so­ciale assoluto. Un modo per elevare la qualità della vita usando meglio il nostro territorio. In questo caso il Gargano". Sono queste le parole spese al Coni in favore della mani­festazione "A … mare senza bar­riere", presentata nel Comitato Provinciale di Foggia da Nico Palatella (Coni), Marcello Ca­vallo (federazione motonauti­ca), Gaetano Zaffarano (asses­sore Vieste), Francesco Aliota (Lega Navale Vieste) e Micky De Finis (dirigente della provincia). Presenti in sala i rappresen­tanti di alcune associazioni lo­cali che da anni si occupano del­l’integrazione sociale per i di­versabili. "Siamo nella giusta direzione – ha detto Zaffarano -; si sta facendo sistema. Certificati i nostri sforzi". Per Aliota, la manifestazione di sabato 23 e domenica 24 giu­gno sarà utile ad "evadere dalla routine quotidiana. Ma non sarà fine a se stessa. Allargheremo la proposta a tutte le asso­ciazioni per dare il via a corsi di vela ma anche di pesca". Una notizia che ha entusiasmato i ragazzi presenti ieri mattina al Coni. E siamo certi che quell’entusiasmo sarà quintuplicato sulla spiaggia di Baia San Felice a Vieste nei giorni dell’evento. Il plauso principale va ai rappre­sentanti delle associazioni pro­tagoniste. Come ha ricordato Palatella, nell’ anno europeo del volontariato sono stati censiti oltre 3 milioni di operatori; arte­fici della maggior parte delle ini­ziative di aggregazione di tutto il territorio. Un dato notevole e che attesta il mondo dell’asso­ciazionismo trai motori pulsan­ti dell’attuale società. Nel detta­glio il programma prevede la partecipazione di cinque asso­ciazioni provinciali di sostegno, recupero, assistenza ed anche preparazione atletica di ragazzi con problemi psico-motori e sono Arda, Assori, Le Ragioni del Cuore, U.A.L. e da Vieste Sfi­da e Angeli-H. Saranno circa 70 i ragazzi coinvolti. "Una giorna­ta unica in tutta Italia" ha com­mentato Cavallo. "Sono con­tento nel vedere come questa manifestazione sia cresciuta negli anni allargandosi a diverse realtà. La manifestazione rad­doppia anche grazie alle solleci­tazioni di associazioni e comuni". De Finis invece, assicura sulla partecipazione della provincia all’appuntamento viestano. "Una presenza sostanziale an­che per riconoscere l’impegno della Lega Navale, non più scrigno chiuso per gente marinara ma luogo di aggregazione. Que­sta manifestazione è un mar­chio di fabbrica del Gargano, una terra che rappresenta una delle poche leve di riscatto economico della provincia di Fog­gia". Ecco nel dettaglio la mani­festazione che si terrà sabato 23 Giugno e domenica 24 per la promozione della motonautica solidale presso la sede della Le­ga Navale Italiana sez. Vieste con il patrocinio del Comune e del Coni. Il ragazzi con un ac­compagnatore dedicato verranno ospitati gratuitamente presso le strutture turistiche messe a disposizione del Consorzio Gargano Mare. Detta Associazione si fa carico di ospitare eventuali altri accompagnatori a prezzo convenzio­nato per l’occasione. L’arrivo previsto è nella mattinata del sabato per consentire un’autonoma giornata di spiaggia. La manifestazione incomincerà sabato alle ore 18,30 con la presentazione del libro di Lu­crezia Tressoldi "Vado al Max” Edizioni Ancora, già presentato nel format serale di canale cin­que "Matrix" (vedi amazon.it) ospite della manifestazione an­che Massimiliano Tressoldi. Se­guirà fìno alla tarda serata una festa di musica con cena, sem­pre presso il salone della sede Lega. L’indomani mattina, dopo la Santa Messa domenicale dedi­cata ai ragazzi, è previsto l’im­barco presso i pontili della Lega Navale sulle imbarcazioni dei soci LNl (circa 35). Al giro della costa garganica, intramezzato da un gelato offerto sulle spiagge della riviera, seguirà il pranzo offerto presso la sede LNI. La manifestazione sarà affiancata da Televisioni locali ed interamente ripresa e seguita dal regi­sta dell’ associazione torinese" Coclea", Antonio Palese per la. divulgazione video mediatica. Degno di rilevanza è il culmine della manifestazione con la premiazione degli equipaggi e di tutti i ragazzi partecipanti. Nell’occasione verrà assegnato il premio, giunto alla sesta edi­zione, "Ad Astra per aspera" as­segnato a chi ha raggiunto ec­celsi risultati attraverso le aspe­rità della vita. Questa manifestazione si è ri­petuta per 10 anni; organizzata dall’ Adventure Club di Foggia e nominata: “Mare senza barrie­re" voluta e promossa da Maria Didona e dal presidente dell’ "Adventure club di Foggia" Marcello Cavallo. Sospesa per due anni è stata curata, per sei anni dalla L.N.I. di Vieste insie­me all’Adventure club nella for­mula che ho appena descritto. Quest’anno, dato il rilevante impegno e la distanza da Vieste l’Adventure C. ha lasciato l’inte­ra organizzazione in mano all’associazione che presiedo, tornando alla precedente for­mula del raid giornaliero per mare in una differente data. Co­sa questa unanimemente ben accolta vista la possibilità di al­largare le occasioni di esperienze marinaresche per i ragazzi. Saremo affiancati nella rea­lizzazione della manifestazio­ne, oltre al Consorzio "Gargano Mare", anche dalla Banca Apulia e dal Comune di Vieste.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright