The news is by your side.

Vieste – Futuro e Libertà: Oltre il “grattino”…le gaffes dell’opposizione

6

Qualcuno ha pensato di utilizzare il tema della mobilità sostenibile come "cavallo di battaglia" per fare demagogia, ma la questione è molto seria e non può essere relegata alla strumentalizzazione politica.  Lo sa bene l’assessore Pasquale Parisi, il quale avendo anche la delega ai trasporti pubblici, sta portando in porto un’importante risultato su detto fronte.
Infatti a dispetto di quanto affermato da alcuni consiglieri comunali di minoranza, l’amministrazione e particolarmente il Nostro Assessore, hanno pensato di adottare, per il perseguimento delle suddette politiche sulla mobilità, il servizio di trasporto pubblico in outsourcing.
 L’obiettivo raggiunto garantirà maggiormente il diritto alla mobilità dei cittadini e dei nostri ospiti, andrà incontro all’esigenza di ridurre le emissioni di gas serra (CO2) ed al contenimento dell’inquinamento acustico, produrrà una migliore viabilità del traffico, una maggiore fruibilità del territorio e dei suoi spazi, oltre che un congruo risparmio per la collettività.
Il bando di gara per l’affidamento di questo servizio si è già concluso. Nella giornata di ieri si è proceduto alla visione delle offerte,per cui fra pochi giorni si perfezionerà il tutto (possibile che ciò sia sfuggito agli attenti occhi di chi ha a cuore queste problematiche?).
Quali sono i vantaggi e le novità dell’esternalizzazione del servizio? Proviamo ad elencarli tutti:
– il numero delle corse che effettueranno le circolari ed il numero di chilometri sarà praticamente triplicato rispetto al passato
– il territorio coperto dal servizio sarà ampliato
– il costo del servizio di trasporto pubblico/turistico non graverà sulle spalle dei cittadini, come in passato, perché interamente finanziato con l’imposta di soggiorno, infatti questo costo, di circa 300.000 euro, pesava sulle nostre tasche, ora non più. Inoltre è stato dimezzato (circa 150.000 euro).
– gli ospiti non saranno "dei polli da spennare" ma degli utenti ai quali offrire servizi, infatti a fronte del pagamento medio di 0,80 euro al giorno, per l’imposta di soggiorno, il turista potrà usufruire, anche e senza limitazioni, del trasporto pubblico gratuitamente (condizione abbastanza rara, se non unica in realtà turistiche)
– i cittadini e i lavoratori, che vorranno raggiungere le loro mete, avranno il beneficio di farlo non sostenendo gli attuali costi, derivanti dal trasporto con mezzi propri (soprattutto dopo il forte aumento di prezzo dei carburanti). Infatti per i residenti abbonati, un numero illimitato di corse giornaliere costerà 0,60 euro al giorno
– una notevole riduzione delle emissioni di CO2, infatti in una città come Vieste, priva di fabbriche, la maggior parte del rilascio in atmosfera è dato dal traffico urbano, quindi limitare l’utilizzo delle autovetture è un obiettivo importante, che deve essere raggiunto soprattutto con il potenziamento del trasporto pubblico
– una riduzione dell’inquinamento acustico a fronte della minore circolazione di automezzi, con relativa miglioria della viabilità
Succede che andiamo in altre città e ci rendiamo conto che è conveniente spostarsi con i mezzi pubblici, niente problema di parcheggio e dei relativi costi, niente stress da traffico, meno spese di carburante, ecc. …facciamolo anche Noi…(qualche volta facciamo anche due passi in più a piedi). Non c’è città, visitata quest’anno, che non ha quasi tutte le strade coperte da strisce blu. Questo perché le esigenze e le politiche sulla mobilità ed eco-sostenibilità sono mutate, come anche la necessità di fare cassa, non nascondiamolo e non dimentichiamo nemmeno che quei soldi servono per garantire i servizi alla collettività. La strada è obbligata, dicono di guardare alle esperienze delle altre città…ma le hanno viste? …fortunatamente Vieste ne è interessata per pochi mesi all’anno ed a costi sotto la media nazionale, come anche i servizi che stiamo predisponendo hanno costi molto al di sotto della media o come per i tanti turisti il trasporto pubblico è gratuito, il che ci da un indubbio vantaggio competitivo.
Concludiamo con la consapevolezza che questi sono passaggi importanti per la nostra città ed occorre la collaborazione e la sensibilità di tutti, affinché quella città ordinata ed efficiente che vogliamo si realizzi…cambiamo punto di osservazione, modifichiamo le nostre abitudini guardiamo il lato positivo delle cose… la Città siamo Noi.

Futuro e Libertà Vieste


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright