The news is by your side.

Eccellenza/ L’Atletico Vieste: una «rosa» per individuare il nuovo allenatore

8

In corsa i nomi di Mimmo, Zinfollino e Terracenere.

 

 Michele Mimmo (lo scorso anno a Bovino), Gigi Zinfol­lino, (ex San Severo, ma vi­cino alla panchina del Trani in serie D) o Angelo Ter­racenere (nell’ultimo torneo sulla panchina dell’Altamura): tre nomi per la panchina dell’Atletico Vieste che parteciperà, anche nella prossima stagio­ne, al campionato di Eccel­lenza. La settimana che stà per entrare do­vrebbe essere quella decisiva per la scelta. Due cordate: una con il ds Matteo Azzarone in testa che spinge per Mimmo (per 5 anni sulla panchina garganica), un’altra per Ter­racenere su suggerimento di Pino Giusto (passato al Ter­lizzi) che ha salvato il Vieste ai play-out dopo averlo tra­scinato fuori dall’ultimo posto (retrocessione diretta). Difficile, invece, strappare Zinfollino al Trani che lo ha ormai in pugno il tecnico. Buio pesto a Cerignola: nei prossimi giorni si spera si muova qualcosa. Bisogna pre­parare la domanda di ripe­scaggio in serie D, servono 60mila euro che ad oggi sembrano introvabili. I tifosi si augurano che alcuni impren­ditori (Grieco, Castellano, D’Aniello) si facciano avanti per rilevare o affiancare l’at­tuale proprietà, Eccellenza o serie D, a meno di colpi a sorpresa, si dovrebbe ripar­tire da Gigi Trallo. Intanto i giovani calciatori del Ceri­gnola fanno gola a diverse squadre di categoria supe­riore: il fluidificante Colucci, in particolare, è stato richie­sto da squadre di serie C e il Manfredonia ripartirà da Franco Cinque: è certo. il tecnico, che comunque ha fat­to bene, avrà la pos­sibilità di poter lavorare se­renamente durante l’estate per organizzare il prossimo organico da mandare in cam­po alla ricerca della Serie D.­ Capitolo San Severo. In questi giorni si programmerà il fu­turo. Nelle prossime ore la società s’incontrerà e getterà, le basi per un campionato di Eccellenza da protagonista. Dallo scorso dicembre la squadra è stata affidata al duo Rufini-Ferra­ra. Si va verso la riconferma dei due, anche’ se potrebbe esserci una svolta con Rufini nella parte di Ds ed un al­lenatore esperto sulla pan­china giallo granata. Calciomercato ancora chiuso se le squadre non scelgono prima i tecnici che daranno indicazioni sui calciatori da riconfermare o mettere sul mercato. Ma sarà, vista la crisi, un calciomercato ridi­menzionato con tanti giovani in campo.

Antonio Villani


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright