The news is by your side.

Cerignola/ Sgominata banda di rapinatori: 19 arresti all’alba

8

L’hanno chiamata "Heat", perchè è stata una sfida riuscire a fermare e ad arrestare i responsabili della maggior parte delle rapine compiute a Foggia e in provincia, ma anche fuori, fino a Spinazzola ed Andria. Il Questore l’ha definita un’operazione brillante, tecnicamente perfetta.

Gli agenti della squadra mobile di Foggia, del commissariato di Cerignola e dello Sco, hanno eseguito questa mattina 19 ordinanze di custodia cautelare in carcere, nei confronti di soggetti accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine, furti ed altri gravi reati, detenzione e porto illegale di armi clandestine e da guerra. Una banda di rapinatori professionisti, che agiva con armi e tecniche da guerra, pronti a tutto pur di portare a termine i loro colpi. Pronti a sparare, sequestrare, uccidere. Un’indagine non facile vista la pericolosità dei soggetti, durata nove mesi, che grazie a localizzazioni, intercettazioni e vari servizi di riscontro, ha consentito di individuare due organizzazioni criminali, composte da pregiudicati di Cerignola dedite ad assalti a furgoni portavalori, e a rapine e furti a danno di autotrasportatori, istituti di credito ed esercizi commerciali. Sei le rapine contestate agli indagati, messe a segno, dal 2011 al 2012, con tecniche paramilitari e con l’utilizzo di kalashnikov ed altre armi da guerra. Tra gli arrestati ci sono anche tre donne che hanno avuto un ruolo attivo nelle fasi preparatorie delle azioni criminali. Nel corso dell’attività investigativa erano già stati arrestati tre appartenenti all’organizzazione, in procinto di commettere una rapina ad un furgone portavalori a Spinazzola e bloccati appena in tempo. E’ stato dalle intercettazioni che si capiva la violenza e la spregiudicatezza della banda. Una spavalderia delinquenziale fermata grazie ad altrettanta determinazione posta dalle forze di Polizia e dal lavoro della Procura. "Siamo qui a dimostrare la presenza dello Stato", ha precisato il Procuratore Russo. Per il Questore Maiorino quella di oggi è stata "la miglior risposta che si potesse dare per onorare l’impegno chiesto allo Stato proprio a Cerignola".

—————————————————————————————————————

Comunicazione Pubblicitaria

Venerdì 29 giugno ancora una serata MUMM CHAMPAGNE al Ristorante IL CAPRICCIO.
Non puoi mancare. Alla presenza degli ambasciatori Mumm, l’evento nasce dall’unione di uno dei più prestigiosi champagne e la grande cucina del Gargano.
Obbligatoria la prenotazione.

Ristorante Il Capriccio
Località Porto Turistico – Vieste
Tel. 0884 707899
www.ilcapricciodivieste.it


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright