The news is by your side.

Radici Wines Experience: vini, cibi, paesaggi pugliesi e l’eccellente pizza di Borgo Antico

3

La Puglia premia le Eccellenze vitivinicole coniugandole con prodotti di talento del territorio.Premiata anche la pizzeria viestana.

 

Si abbassano i sipari  per la quarta edizione di Radici Wines Experience; immancabile appuntamento eno-gastronomico dove i vini vincitori hanno ricevuto le meritate onorificenze.
Questo evento, come sempre a cadenza annuale, è promosso dall’Associazione ProPapilla, ed interamente sponsorizzato dagli assessorati dell’Agricoltura e Turismo della Regione Puglia, da Pugliapromozione, dal GAL Conca barese, dal Comune di Sannicandro di Bari e da Selezione Casillo. Si è tenuto nel Castello Svevo Normanno di Sannicandro di Bari, degna cornice per l’assegnazione dei premi ai migliori vini valutati nell’ultima edizione del festival Radici del Sud, alle pizzerie e ai ristoranti maggiormente accreditati.

L’assessore regionale alle politiche agricole Dario Stefàno ha officiato la cerimonia di premiazione delle pregevoli etichette che si sono distinte per la raffinata bontà dei prodotti che si esprime nel pieno rispetto e in totale aderenza con la storia, le tradizioni, il sapore dei luoghi dove i vini hanno origine.

La serata è stata presentata dal giornalista RAI Michele Peragine ad un vasto pubblico di esperti del settore enogastronomico, di pizzaioli, ristoratori, produttori ed aziende vitivinicole che, dopo i saluti di benvenuto, ha dato la parola a Nicola Campanile.  L’ideatore di Radici Wines e dell’ Associazione ProPapilla ha descritto in primis i progetti e lo stato di avanzamento dei progetti collegati alla promozione dei vini pugliesi, per poi illustrare pregi e virtù dell’unica guida sulle pizzerie della Puglia.

Aldo La Torre, giovane autore di alcune recensioni presenti in Pizzaviaggiando, ha ilustrato gli intenti educativi della Pizza, mitica pietanza, ed ha elargito consigli e suggerimenti utili per giudicare una buona pizza, come descritti da Manila Benedetto.

Per la presentazione di Dolce Guida hanno preso la parola il direttore di Pugliapromozione, Alfredo de Liguori, Vincenzo Rizzi, giornalista enogastronomo e Tony Chinellato che hanno illustrato le novità dell’edizione 2013 e tracciato un interessante rapporto che intercorre tra le guide cartacee e quelle disponibili in rete.

La serata si è conclusa in un atmosfera principesca, con un esaltante show-cooking sul tema della pizza fatta rigorosamente di semola di grano duro di Selezione Casillo, preparate dai pizzaioli  Stefano D’Onghia del ristorante A’Crianz di Putignano, da Cosimo Carrieri della pizzeria La Campagnola di Bitritto e da Stefano Ocelli della pizzeria Le Coq di Corato utilizzando per la farcitura delle pizze prodotti rigorosamente provenienti a km 0 e delle bontà marinare rigorosamente selezionate  dalla pescheria Punto Blu di Favia Vito di Bari. Accompagnatori eccellenti di queste prelibate pietanze sono stati i vini vincitori di Radici del Sud.

Di seguito l’elenco delle migliori pizzerie, ristoranti, chef e maitre dell’anno della Puglia che hanno ricevuto gli ambiti attestati di merito:
L’enoteca con cucina dell’anno: Amico di vino – Andria
Ristorante dell’anno: Masseria Spina – Monopoli
Ristorante Tipico dell’anno: A’Crianz – Putignano

Maitre dell’anno: Rino Rifino – Osteria Grano e Vino – Gravina di Puglia
Chef dell’anno: Sebastiano Lombardi del ristorante Cielo della Sommità – Ostuni
Le novità dell’anno: Felice Sgarra ristorante Umami -Andria
                                    Antonio Pulini ristorante Le Giare – Bari
Enoteca con cucina dell’anno: Amico Di vino – Andria

PIZZE ECCELLENTI
Imperiale – Andria (BT)
Da Donato – Bari
La Pizzeria Baresana – Bari
L’Orecchietta – Candela (FG)
Antica Santo Stefano – Casamassima (BA)
Bella Napoli – Cerignola (FG)
Da Massimo – Foggia
Don Vincenzo – Gallipoli (LE)
Le Tre Sorelle – Gallipoli (LE)
Checco Pizza – Lecce
Villa Bacco – Martina Franca (TA)
I Monelli – Molfetta (BA)
Le Arcate – Trani (BT)
Borgo Antico – Vieste (FG)

PIZZERIE ECCELLENTI
Soip amaur – Andria (BT)
La Campagnola – Bitritto (BA)
Barrique – Castrignano dei greci (LE)
Doppio Zero – Cisternino (BR)
Il Borbone – Gioia del colle (BA)
Le Vecchie Cantine – Taranto