The news is by your side.

Turati- Il Sindaco: “Per il 2012 non si taglia, ma situazione se non delicata, delicatissima!”

13

Di seguito il comunicato del Sindaco:

L’incontro tenutosi ieri a Bari, presso la sede dell’Assessorato regionale alle politiche della Salute, presenziato dall’assessore Prof. Ettore Attolini, ha avuto carattere interlocutorio, ma non è risultato privo di  qualche spiraglio sulla delicata situazione in seno alla Casa di Cura Daunia, annessa al Polo Sanitario della Fondazione Turati di Vieste. Che tuttavia resta delicata, se non delicatissima.

Il dato importante è che è stata congelata la paventata riduzione del tetto di spesa assicurato per il convenzionamento dei 30 posti letto accreditati alla Casa di Cura. Come è noto, la Asl Foggia1  ne aveva prospettato la decurtazione già a partire dal corrente anno. Un taglio della misura del 46% rispetto al 2011. In termini di cifre, quasi la metà di quei 962mila e 500euro assicurati per i 30 posti letto accreditati. Soglia ritenuta –a ragione dal management della Fondazione- insostenibile per il prosieguo delle attività.

Per il 2013 l’esame è rinviato ad ulteriori incontri da programmarsi non appena si conosceranno i contenuti del decreto Sanità del Governo Monti, i cui riflessi speriamo possano incidere positivamente anche sulla possibilità di rimodulare i tetti di spesi per le strutture convenzionate come la Casa di Cura Daunia, a garanzia della loro operatività.

All’incontro con l’assessore Attolini, oltre alla sottoscritta, hanno partecipato il Presidente della Fondazione Turati Nicola Cariglia, i direttori sanitario ed amministrativo Campanozzi e Piccoli, i consiglieri regionali Palese, Gatta, Damone, Lonigro ed il Presidente della Commissione Sanità Dino Marino.

Non posso, pertanto, esimermi dal ringraziare l’assessore Prof. Ettore Attolini per la disponibilità manifestata, nonché i consiglieri Gatta, Damone, Palese, Lonigro e Marino per il loro fattivo interessamento.

L’incontro di ieri si è avuto a seguito di una missiva da me indirizzata alla personale attenzione dell’assessore regionale. Nella stessa sollecitavo il Sig. Prefetto di Foggia a favorirne lo svolgimento nei termini brevissimi, visto l’avviamento delle procedure di mobilità degli organici della Casa di Cura. Il Prefetto Latella, che ringrazio sentitamente, ha di par suo sollecitato il dovuto interessamento da Bari.

Non ritenendo certo  risolutivi gli esiti dell’incontro di ieri, l’attenzione sulla complessiva vicenda da parte dell’Amministrazione comunale sarà comunque tenuta sempre alta e costante, fino a quando non perverranno le garanzie attese e durature in ordine alla continuazione dell’attività della Casa di Cura, tali da scongiurare anche la temutissima vertenza occupazionale dei lavoratori addetti.

Vieste, il giorno 4 dicembre 2012

       Il Sindaco
      Dr.ssa Ersilia NOBILE


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright