The news is by your side.

….La sanita’ a Vieste?….vietato parlarne!

1

Riceviamo e pubblichiamo.

 

….La verità, nient’altro che la verità….anche a costo di far incazzare qualcuno!
….Nessuno vuol mettersi in discussione, vietato parlare di problemi che interessano la gente, ancor peggio se si critica qualcuno, troppo spesso si reagisce d’istinto e non si analizzano i contenuti di certe denunce, ognuno vuol difendere il suo “IO” a scapito di un confronto sereno, incomprensibile la presa di posizione dei medici di base di Vieste che attraverso il loro portavoce, dr. Medina Andrea hanno smentito tutta una serie di problemi che quotidianamente costringono i cittadini viestani a sopportare gravi disagi.
Quindi và tutto bene?…nemmeno per sogno e quindi ricapitoliamo per i duri d’orecchio:
“i medici di base sono dei convenzionati esterni con il Servizio Sanitario Nazionale, la Sanità essenziale parte innanzitutto da loro, i pazienti ripongono in loro la massima fiducia come è giusto che sia”….”i medici di base dovrebbero vigilare sul buon funzionamento dei servizi locali e territoriali, collaborare con la struttura pubblica e sollecitare il miglioramento delle prestazioni in caso di disfunzioni dei servizi, tutto questo per evitare disagio soprattutto ai più deboli”.
….A Vieste spesso non sempre accade, ma meglio fare degli esempi concreti per evitare di essere smentiti da parolone piene di risentimento.
Unità di Degenza Territoriale (UDT)…ovunque esistono (Vico del Gargano, Sannicandro Garganico)…funzionano a pieno regime, un servizio a basso costo che si stà rivelando indispensabile per molte famiglie, si evitano ricoveri inutili e degenze ospedaliere “mortificanti”….a chi tocca far funzionare questa struttura?….Naturalmente ai medici di base…ma quelli di Vieste sembrano non essere interessati a proporre ricoveri agli anziani bisognosi di cure supplementari….stanno tutti bene???
A Vieste molti anziani hanno bisogno di prelievi ematici a domicilio ed altre prestazioni di carattere professionale in maniera continuata….a chi tocca attivare l’ADI?
Questo servizio Assistenza domiciliare integrata funziona in tutta la ASL di Foggia, nel nostro Distretto è stato congelato, a Vieste addirittura non esiste più traccia, intanto sono costosissime le prestazioni eseguite dai privati…i medici di base di Vieste cosa fanno????
La Radiologia spesso non funziona, bisognerebbe investire in un impianto più affidabile, i cittadini protestano e partono per i più vicini ospedali…mugugnando…..e protestano alla cieca, ora si è aggiunto anche il Laboratorio di Analisi che sinora ha rappresentato il fiore all’occhiello del nostro Poliambulatorio, Vieste aveva garantito le prestazioni di Rodi Garganico, Peschici e Vieste senza liste di attesa, aveva fronteggiato durante l’estate una enorme richiesta…ora già da tempo funziona a regime ridotto causa mancanza di personale..a quando il ripristino a pieno regime con il personale al completo???…Intanto la migrazione sanitaria è in forte aumento con un enorme disagio per i cittadini per i costi dovuti agli spostamenti.
La protesta è continua, i medici di base non c’entrano in tutto questo?…..credo che siamo tutti colpevoli, politici e medici di base…inutile replicare per smarcarsi, il problema non si risolve in questo modo……la gente è incazzata….basta con la demagogia…risolviamo i problemi insieme…vero Sindaco di Vieste?!

                                                     Michele Mascia

 

 

————————————————————————————————————————

“L’uomo abile lo riconosci dal raccolto
Ma più forte dell’uomo abile è l’uomo di fede.
L’uomo di fede lo riconosci dalla buona semina.”

2013 AUGURI

NELL’ANNO DELLA FEDE
OndaRadio