The news is by your side.

Pescara/ Condanna per il chirurgo del caso-Vieste

46

È stato condannato a otto mesi (pena sospesa) Marco Basile, il chirurgo dell’ospedale di Pescara arrestato ad aprile del 2008 in relazione alla morte di una donna di 74 anni avvenuta nel reparto.

La donna, Costanza Vieste, è morta a gennaio 2007 dopo tre interventi chirurgici. Inizialmente nell’ambito di questo caso si era parlato anche della misteriosa sparizione di un rene, e la notizia fece scalpore a livello nazionale, ma in realtà si appurò successivamente che il rene era invece al suo posto, anche se più piccolo del normale. A far scattare l’inchiesta era stata la figlia delle donna. Ieri al pronuncia del tribunale su un’inchiesta seguita nelle sue varie fasi dal pm Gennaro Varone.

 

 

————————————————————————————————————————

 

“L’uomo abile lo riconosci dal raccolto
Ma più forte dell’uomo abile è l’uomo di fede.
L’uomo di fede lo riconosci dalla buona semina.”

2013 AUGURI
NELL’ANNO DELLA FEDE
OndaRadio


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright