The news is by your side.

Partiti oggi i saldi

10

Dureranno come di consueto sessanta giorni, fino al 5 marzo. Tutti ripongono grandi speranze nei saldi, dai consumatori che avranno alcune occasioni per comprare a prezzo inferiore articoli che tenevano d’occhio da tempo, ai commercianti che riusciranno ad avere un po’ di soldi in più, dopo un periodo natalizio forse non troppo negativo ma senza dubbio non da ricordare. Dopo la partenza il 2 gennaio in Basilicata, Campania e Sicilia, al via oggi in tutto il resto d’Italia le vendite in saldo. Le previsioni di vendita restano comunque diverse tra consumatori e commercianti ma tutti sono d’accordo su una contrazione rispetto allo scorso anno: la Confcommercio stima che il 60% degli italiani spenderà qualcosa con un calo dell’8% sul 2012. Per l’Osservatorio Federconsumatori le famiglie propense ad acquistare saranno invece il 36%-37%. Secondo la stima dei commercianti saranno in calo le vendite di calzature, accessori, biancheria intima e per la casa mentre dovrebbero reggere i capi di abbigliamento. Il 68,7% dei consumatori spenderà meno di 200 euro. Oltre un terzo dei consumatori – si legge nella ricerca – acquisterà in punti vendita non frequentati abitualmente mentre un consumatore su due attende i saldi per acquistare un articolo al quale stava pensando da tempo e un consumatore su cinque acquisterà in saldo solo prodotti di marca. Il 68,8% dei consumatori e il 57% dei commercianti e’ favorevole alla liberalizzazione delle vendite promozionali.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright