The news is by your side.

San Marco/ Dallo stipendio della giunta il trasporto per il centro “Padre Pio”

1

Era stato annunciato nel mese di dicembre, la soppressione, dal 1 gennaio, del servizio di trasporto per il centro di riabilitazione motoria “Padre Pio”, a farne le spese una trentina tra anziani e bambini disabili della cittadina garganica. Oggi l’Amministrazione Comunale di San Marco in Lamis, in persona degli assessori e del Presidente del Consiglio, hanno decurtato lo stipendio affinché si possa contribuire a pagare il servizio di trasporto.
“La politica è servizio alla gente e soprattutto di chi ne ha bisogno – afferma il Sindaco di San Marco in Lamis, On. Angelo Cera – al giorno d’oggi sono altre le logiche che spingono le aziende a fare le proprie scelte, e certamente “l’eliminazione dei costi gestionali non obbligatori deliberato dalla Fondazione Centri di Riabilitazione Padre Pio Onlus” non può penalizzare i tanti bambini e anziani di San Marco in Lamis. Da qui la scelta della Giunta e del Presidente del Consiglio Comunale di decurtarsi lo stipendio affinché si potesse contribuire alla ripresa del servizio”.
Nella stessa giornata di oggi, il Sindaco di San Marco in Lamis avrebbe comunicato alla famiglie la scelta fatta dall’Amministrazione.